29 Febbraio 2024

Il giornale di Cinisello Balsamo e Nord Milano

Villa Ghirlanda sotto i riflettori, arriva la mostra di De Chirico

Giorgio De Chirico in mostra a Cinisello Balsamo con trenta tavole esposte nella sala delle Quadreria di Villa Ghirlanda Silva dal 18 marzo al 23 aprile. Un’occasione da non perdere per gli amanti dell’arte per esplorare il “Silenzio metafisico”, titolo della mostra ed essenza dell’arte di De Chirico.

Un viaggio emozionante alla scoperta dell’artista che ha dedicato la sua vita all’arte, una vita colma di esperienze d’infanzia, di rapporti umani invincibili e indissolubili. Le trenta tavole esposte compongono un percorso articolato, a ingresso gratuito, tra le tematiche che contraddistinguono Giorgio de Chirico: cavalli, piazze, miti greci, manichini, maschere, legami fraterni e amori tratti dall’Iliade. Un’esposizione carica di significato, di enigmi e rivelazioni, di soggetti colorati a mano dall’artista e dalle tirature speciali.

 Il titolo dell’esposizione, “Silenzio metafisico”, richiama l’unione di due concetti: il silenzio come assenza di suoni che aiuta a immergersi nella contemplazione delle immagini e come aspetto che caratterizza il mistero onnipresente nell’arte metafisica; e la metafisica stessa, di cui Giorgio de Chirico fu il principale esponente, e che, con la sua visione oltre le convenzioni, riuscì a creare opere capaci di trasportare il pubblico al di là dell’esperienza dei sensi.

Una mostra quindi carica di suggestioni e coinvolgente con protagonista l’arte grafica di De Chirico che non si dedicò al genere per motivi puramente commerciali, né fu tantomeno una manifestazione secondaria della sua arte pittorica, ma una scelta con radici profonde, quasi agli albori del suo percorso.

Ampia l’inventiva che col passare degli anni acquisì significati sempre maggiori, iniziando negli anni ‘20 con qualche sporadica tavola litografica, fino al 1927. Se inizialmente si limitò a riproporre varianti dei dipinti e dei suoi soggetti più famosi, già sperimentati con la pittura, dal 1929 qualcosa cambiò e si dedicò anche all’illustrazione grafica di opere poetiche e letterarie.

 “Inauguriamo una mostra particolare, di un autore importante e di grande valore artistico e storico. Il de Chirico grafico è forse meno conosciuto, ma la sua perizia in questo tipo di tecnica è indiscussa. Per questo motivo ospitare “Silenzio metafisico” a Villa Ghirlanda Silva è un’occasione importante per accostarsi a questo artista con un occhio nuovo e inusuale. Un’opportunità per tutti, anche non cinisellesi, di vedere alcune delle opere del grande Giorgio de Chirico. Cinisello Balsamo, grazie anche alle mostre di Ottavio Fabbri e Franco Longhi, si conferma polo d’interesse e di riferimento per le grandi esposizioni”. Il commento del Sindaco, Giacomo Ghilardi e dell’Assessore alla Cultura e Identità, Daniela Maggi.

Redazione "La Città"

Articolo precedente

Cantiere Milano-Seregno, ecco la road map di Bresso

Articolo successivo

Record di benficenza di Cinisello, le scuole protagoniste

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *