17 Luglio 2024

Il giornale di Cinisello Balsamo e Nord Milano

Regione, Alparone verso la ricca delega al Bilancio

Sarà assessore con una delega di primissimo piano, quella al Bilancio. Marco Alparone, ex sindaco di Paderno Dugnano, ottiene il massimo a cui si poteva ambire dall’ottimo risultato alle elezioni regionali. Salito sul carro di Fratelli D’Italia giusto in tempo per ottenere spazio e appoggi necessari per una volata in piena regola, per Alparone è solo questione di giorni. Poi si apriranno le porte per un ufficio ai piani alti di Palazzo Lombardia, ad un passo dalla stanza dove si decide per davvero.

L’ultima riunione di maggioranza, avvenuta ieri e organizzata per comporre la giunta che accompagnerà il secondo mandato del presidente Attilio Fontana, ha prodotto una fumata nera. Al momento non c’è ufficialità per i nomi in lizza. Ma ci sarebbe soltanto da limare qualcosa sul tema sottosegretari e il grosso è fatto. Almeno stando alle cronache odierne.

E nella girandola dei nomi e caselle quello di Alparone al bilancio è considerata cosa certa. Il dicastero, che governa decine di milioni di euro l’anno, era appannaggio leghista, ma i tempi sono cambiati e Fratelli d’Italia, forte del suo bottino elettorale, chiede il massimo e lo avrà.

La Lega pare uscire a pezzi dal risiko di giunta. Perso il Bilancio non toccherà palla nemmeno sulla Sanità, altro assessorato cruciale, che andrà a Bertolaso, in quota quindi al governatore Fontana e non direttamente a Salvini.

Redazione "La Città"

Articolo precedente

Autorimesse irregolari e abusi edilizi, blitz alla Crocetta

Articolo successivo

Denunciato un clandestino alla Crocetta, Ghilardi esulta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *