19 Aprile 2024

Il giornale di Cinisello Balsamo e Nord Milano

L’opposizione denuncia: “Ci impediscono di partecipare al consiglio comunale”

Una dura presa di posizione nel video pubblicato dal PD di Cormano contro il presidente del consiglio comunale Viganò per l’orario di convocazione della seduta, che non avrebbe tenuto conto delle più volte espresse richieste dei consiglieri di minoranza. La capogruppo PD Giorgia Musso attacca il centrodestra sui social. Ma la sua è la spia di un malessere più generale che attraversa l’opposizione per una gestione dell’aula che limiterebbe gli spazi di azione della minoranza.

Una polemica a cui risponde direttamente il presidente del consiglio comunale, Michele Viganò, intervenendo nei commenti al video di Musso. “Sono accuse che penso di non meritarmi e che stupiscono sia per la modalità che per i tempi nelle quali si contestualizzano. Nella ricostruzione parziale fatta dalla consigliera Musso è stato ad esempio omesso che avevo spiegato a lei e agli altri capigruppo che la scelta di convocare alle 19 il consiglio (necessario per adempiere nei tempi previsti dal regolamento alla surroga di un consigliere dimissionario) , era stata fatta in funzione del fatto che tra una surroga ed una presa d’atto, entrambi i punti sarebbero stati evasi in poco tempo. Considerato che il lunedì per il comune è un giorno pieno e per ottimizzare allo stesso tempo la presenza del personale addetto, ho ritenuto sensato indicare le 19 come ora d’inizio. Detto ciò, lungi da me l’intenzione di limitare in alcun modo la partecipazione a chiunque e di polemizzare ulteriormente, ma è opportuno ribadire che ognuno di noi ha compiuto la scelta di fare il consigliere comunale, una scelta che è sicuramente un impegno che toglie tempo prezioso alle proprie giornate, ma come detto è una scelta”.

Redazione "La Città"

Articolo precedente

Scuola da abbattere, la giunta risponde: “Le scelte saranno condivise”

Articolo successivo

Cultura e spettacolo: gli eventi di marzo nel Nord Milano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *