22 Febbraio 2024

Il giornale di Cinisello Balsamo e Nord Milano

Alla svastica nel Parco Nord reagisce il Comitato Antifascista

Reagisce il

Reagisce il movmento democratico e antifascista milanese dopo il ritrovamento di una grande svastica all’interno del Parco Nord, già teatro di alcuni episodi vandalici ai danni del Monumento al Deportato. Ed è proprio lì che il Comitato Permanente Antifascista ha dato appuntamento per un presidio che si terrà sabato 25 febbraio alle 11 del mattino.

“Contro questa gravissima provocazione di stampo fascista che costituisce un vergognoso oltraggio a tutti coloro che persero la vita a seguito della deportazione nei lager nazisti, chiediamo ai cittadini di partecipare al presidio che si svolgerà sabato 25 febbraio alle ore 11 davanti al Monumento al Deportato al Parco Nord. Chiediamo alle pubbliche autorità di fare tutto il possibile per individuare i responsabili di questo ignobile atto e di impedirne il ripetersi”, scrive Roberto cenato, presidente dell’Anpi milanese in una nota.

“Di fronte al preoccupante crescendo di aggressioni e provocazioni neofasciste, chiediamo che le istituzioni e la politica condannino questi atti che minano il tessuto democratico della nostra società. Nostro compito, nella delicatissima fase che sta vivendo il nostro Paese, è di mantenere alta la vigilanza a difesa della democrazia nata dalla Resistenza, la cui eredità più preziosa è la nostra Carta Costituzionale. Ribadiamo la nostra condanna e il nostro fermo no al nazifascismo”, conclude Cenati.

Redazione "La Città"

Articolo precedente

Via Cremona: Corteo di protesta contro lo sgombero. Il Comune: “nessun minore è rimasto per strada”

Articolo successivo

E’ scontro sul tram di Bresso. Caos all’incontro pubblico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *