13 Aprile 2024

Il giornale di Cinisello Balsamo e Nord Milano

Sant’Eusebio, bene il nido ma il consultorio ha cessato di funzionare

Nei giorni scorsi esponenti della maggioranza che guida il Comune di Cinisello Balsamo, hanno espresso
lamentazioni su come il nostro giornale (nell’edizione del 2 Febbraio) aveva trattato la notizia
dell’inaugurazione del nuovo nido a Sant’Eusebio. In pratica si sosteneva che la sottolineatura riguardante la chiusura del consultorio non rispondesse al vero. Tuttavia, ciò contrasta con quanto affermato da chi
contestava l’articolo, cioè “Il Consultorio non è stato sostituito, ne soppresso e continua la sua importante
attività a sostegno delle famiglie” poiché al suo posto vi è solo un Punto d’Ascolto Psico-Sociale.

Non ci pare che l’attività espressa sia la medesima. Eravamo a conoscenza che il consultorio e il nuovo Nido occupassero lo stesso stabile, con due ingressi diversi. Ciò non sposta la sostanza. A causa della
pandemia il servizio di Medicina di Prossimità era stato sospeso e il Consultorio, in un momento di
massima necessità era stato chiuso. Soluzione della quale i cittadini avevano preso atto, in attesa che
l’emergenza si attenuasse.

Sulla questione ci parrebbe eccessivo scatenare una polemica tuttavia intendiamo, a nostra volta, ribadire l’apprezzamento su quanto sia positiva la nascita di un nuovo nido che ospiterà circa 15 bambini, al posto di un Asilo. Resta un fatto: allo stato il consultorio di via Alberto da Giussano ha sostanzialmente cessato la propria funzione.

Ivano Bison

Articolo precedente

Corso di cucina antispreco. Il Social Market insegna a gestire la dispensa

Articolo successivo

Foibe, dopo il giardino anche il monumento. Il sindaco: “Colmiamo un vuoto”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *