25 Maggio 2024

Il giornale di Cinisello Balsamo e Nord Milano

Chiusura del Nido. Dietrofront della giunta dopo le proteste

Il nido comunale di via Comasinella a Brusuglio resterà aperto anche per tutto il prossimo anno. Lo ha comunicato in una nota la giunta di centrodestra di Cormano che inizialmente aveva annunciato lo spostamento della scuola nella sede di via Somalia. “Per il prossimo anno educativo, il nido Giro Girotondo rimarrà funzionante e non ci saranno cambiamenti per l’utenza”, recita il comunicato.

Che però aggiunge: “Lo spostamento delle attività presso il nido Bruco Verde di via Somalia potrebbe eventualmente essere previsto per settembre 2024”. Nulla di certo per la sorte dei bimbi di Brusuglio, che se fosse confermata la scelta amministrativa della giunta, dovrebbero comunque trasferirsi e lasciare libero l’attuale nido per nuovi inquilini, che fornirebbero un servizio analogo ma privatamente.

A contribuire a quello che pare essere un vero dietrofront da parte del comune di Cormano potrebbe essere stato l’intervento deciso di molti genitori allarmati per la decisione di trasferire i figli altrove, lasciando così senza nido un intero quartiere. Era stata anche avviata nei giorni scorsi una raccolta firme promossa dal Partito Democratico, a cui avevano iniziato ad aderire molte famiglie.

Fabrizio Vangelista

Giornalista, scrittore. Direttore de La Città

Articolo precedente

Cultura e spettacolo: gli eventi di febbraio nel Nord Milano

Articolo successivo

Piantano 6 nuovi alberi. E il sindaco esulta sui social

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *