14 Luglio 2024

Il giornale di Cinisello Balsamo e Nord Milano

Papaveri rossi alle Residenze del Sole. Così gli anziani onorano il Giorno Memoria

Anche alle Residenze del Sole oggi si celebra la Giornata della Memoria. L’iniziativa è stata portata avanti dagli anziani ospiti della struttura insieme agli animatori e agli educatori che ogni giorno li supportano nelle diverse attività quotidiane. Tutti insieme si sono cimentati nel preparare dei papaveri rossi partendo dal riciclo di fondi di bottiglie di plastica.

Nella simbologia dei fiori infatti, il papavero rappresenta “l’orgoglio sopito”,   lo stesso orgoglio che spinse a reagire per tornare alla vita i sopravvissuti dalla guerra che li aveva derubati di tutto, averi e affetti. Il papavero, un fiore che nasce ovunque, anche dove non esiste nulla, come i papaveri che nascevano nei campi di battaglia testimoni degli orrori lasciati dall’odio nazi-fascista. I papaveri sono stati poi inseriti all’interno di blocchi di polistirolo a rappresentare i mattoni delle case distrutte. Insieme, per non dimenticare gli orrori della Shoah.

Stefania Vezzani

Collaboro col giornale dal 2013. La mia indole, allegra e cordiale, mi aiuta ad affrontare la vita con ottimismo.

Articolo precedente

Il Giorno della Memoria. Sesto anticipa la cerimonia, polemica con ANED e ANPI

Articolo successivo

Una targa per le vittime LGBTQIA+ del regime nazi-fascista

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *