4 Febbraio 2023

Il giornale di Cinisello Balsamo e Nord Milano

Da oggi si farà online la richiesta di occupazione del suolo pubblico

La richiesta di occupazione temporanea del suolo pubblico sbarca online. Il comune di Cinisello ha infatti introdotto la modalità informatica per richiedere di occupare una porzione di una strada o di un marciapiede per fare un trasloco, montare un ponteggio o un gazebo, eseguire lavori di manutenzione stradale. Secondo l’amministrazione il passaggio digitale accorcerà i tempi della burocrazia.

Dal proprio computer ci si potrà collegare alla pagina dedicata sul sito web comunale nella sezione Polizia Locale. La compilazione dei campi guiderà in modo semplice il cittadino, riducendo notevolmente i margini di errore. La pratica, una volta inviata, verrà immediatamente protocollata e smistata all’ufficio competente della Polizia Locale che provvederà all’approvazione.

Notevoli i vantaggi secondo la giunta: non ci si dovrà recare più al Punto in Comune per protocollare la pratica e la visualizzazione in tempo reale da parte degli uffici competenti ridurrà i tempi di attesa e di lavorazione dell’istanza. Inoltre, trattandosi di un sistema in modalità interamente telematica, si riduce il costo dell’imposta a carico del cittadino, che dovrà acquistare una sola marca da bollo anziché due.

Per poter accedere al servizio, come ormai di consueto, occorrerà autenticarsi tramite Spid o con Carta d’Identità Digitale (CIE). Una volta effettuato l’accesso sarà necessario indicare se si tratta di una nuova richiesta o di una proroga, la tipologia e tutti i dati richiesti dal sistema.

La nuova modalità sarà apprezzata anche dalle aziende che da tempo utilizzano modalità telematiche per l’invio di istanze alla Pubblica Amministrazione. Per i cittadini che dovessero riscontrare difficoltà con l’utilizzo di Spid o CIE è sempre possibile recarsi presso il Punto in Comune (via XXV Aprile 4).

Fabrizio Vangelista

Giornalista, scrittore. Direttore de La Città

Articolo precedente

Minerali e geologia. Al Centro Anziani Costa un corso del Gruppo Mineralogico

Articolo successivo

Uno spettacolo per il Giorno della Memoria che unisce le associazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *