3 Febbraio 2023

Il giornale di Cinisello Balsamo e Nord Milano

Cultura e spettacolo: gli eventi di gennaio nel Nord Milano

Rivolgendo a tutti gli auguri per una buona fine e un ottimo inizio del nuovo anno, segnaliamo le principali iniziative per il primo mese del calendario.

A Cinisello Balsamo domenica 1° gennaio al Cinema Teatro Pax la Filarmonica Paganelli propone il tradizionale Concerto di Capodanno. Sempre al Pax giovedì 5 gennaio è prevista la coinvolgente esibizione del gruppo musicale Gospel Voices Family, venerdì 13 per la rassegna “Tra arte, storia e musica” si proietta Invito al viaggio – Concerto per Franco Battiato, martedì 17 per la serie “Tea Pax” ci sarà il film Ticket to Paradise di Ol Parker e giovedì 19 andrà in scena il brillante spettacolo teatrale Faccia un’altra faccia con Tiziana Foschi e Antonio Pisu. Il Museo di Fotografia Contemporanea di Villa Ghirlanda prosegue con due mostre già inaugurate: fino al 29 gennaio 2023 si potranno ammirare Paesaggio dopo paesaggio e Testimonianza autentica di una situazione spontanea. Ernesto Fantozzi fotografie 1958-2018. Oneiros Teatro presenta la pregevole opera Il punto cieco nelle date del 13, 14 e 15 gennaio, una surreale e spietata riflessione sull’attuale condizione umana. In occasione del Giorno della Memoria, venerdì 20 gennaio presso il Salone della Cooperazione G. Matteotti Antonio Brugnano propone Bruciateli tutti, un originale spettacolo sulle parole del razzismo. Resta aperta la tradizionale mostra dei presepi, a cura dell’Associazione Amici del Presepio: le opere degli abili maestri artigiani restano in esposizione fino a domenica 8 gennaio.

A Sesto San Giovanni il Cinema Rondinella propone nei primi giorni del mese i film Le otto montagne di Felix Van Groeningen Charlotte Vandermeersch, The Fabelmans di Steven Spielberg e Close di Lukas Dhont. Continua la rassegna Cinefestival con Triangle of sadness di Robert Ostlund (lunedì 9) e Incroci sentimentali di Claire Denis (lunedì 16). Per i Pomeriggi al Cinema si proiettano La guerra desiderata di Gianni Zanasi (mercoledì 11) e La Signora Harris va a Parigi di Anthony Fabian oltre ai due titoli citati in precedenza. Un cinema per amico offre ai più giovani Strange World – Un mondo misterioso di Don Hall (sabato 7 e 14), Il talento di Mr. Crocodile di Josh Gordon e Will Speck (sabato 21) e Anna Frank e il diario segreto di Ari Foldman (sabato 28). Venerdì 6 è in programma l’evento rivolto ai più piccoli La Befana vien con gli asinelli presso il Parco della Bergamella.

A Cologno Monzese sabato 7 gennaio arriva Il trenino di Natale, un’iniziativa per intrattenere grandi e piccini con un tour per le strade cittadine. Per la serie Eureka! Fumetti in Biblioteka sabato 14 si svolge l’interessante incontro “Dietro le quinte: come nasce una storia a fumetti” con Luca Usai, disegnatore di Topolino per Disney Italia. Sempre ricca è la programmazione del Cineteatro Peppino Impastato con le proiezioni di ultimi successi del grande schermo: Il grande giorno di Massimo Venier con Aldo, Giovanni e Giacomo, Ernest e Celestine – L’avventura delle 7 note di Jean-Christophe Roger e Julien Chheng e The Fabelmans di Steven Spielberg. Al Cineteatro San Marco sabato 7 e domenica 8 va in scena Cambia la tua vita con un libro con la Compagnia dei Giovani dello stesso teatro, un musical tratto da How to succeed in business without really trying di Frank Loesser.

A Bresso venerdì 6 gennaio alle 16.00 è previsto lo spettacolo La vera storia di Capitan Uncino presso il Teatro San Giuseppe. La mostra dei presepi, in collaborazione con gli dell’Associazione Amici del Presepio di Cinisello Balsamo, è allestita fino a domenica 8 gennaio presso il Circolo Libertas in piazzetta Cavour.

A Cusano Milanino giovedì 5 gennaio per la rassegna “In biblioteca un Natale con i fiocchi!” va in scena lo spettacolo teatrale per bambini La Befana si è arrabbiata! a cura della Ditta Gioco Fiaba. Per la serie “È Natale… Vieni anche tu!” venerdì 6 è previsto lo spettacolo itinerante La Befana vien di giorno per portare allegria con momenti di gioco, magia e tante sorprese. In occasione della seconda edizione della Giornata Nazionale del dialetto e delle lingue locali, lunedì 17 si propone una serata all’insegna di canzoni popolari, dialettali, poesie e racconti.

A Paderno Dugnano per la rassegna Uno nessuno centomila, indagini confidenziali tra autrici e autori, lettrici e lettori alla ricerca dei molteplici significati che scorrono tra le parole, è previsto l’incontro con Marco Missiroli alla scoperta della sua ultima opera letteraria Avere tutto, edito da Einaudi, in calendario mercoledì 11 gennaio presso Tilane Biblioteca. Diverse sono le iniziative legate alla lettura rivolte ai giovani: mercoledì 18 è in programma Passengers per ragazzi dai 14 ai 16 anni, venerdì 13 Storie per piccole orecchie per bambini da 2 a 4 anni e sabato 28 Gomitoli di storie – Cappuccetto Rosso Brothers per la fascia d’età 5-10 anni. Per gli adulti sono, invece, previsti i gruppi di lettura Finché il caffè è caldo e Parole Rampanti rispettivamente il lunedì mattina alle 10.00 e il martedì sera alle 20.45. Sempre ricca, infine, è l’offerta cinematografica di Cineteca Milano Metropolis e del centro Le Giraffe.

Salutiamo insieme questo nuovo anno che invecchia la nostra amicizia senza invecchiare il nostro cuore. (Victor Hugo)

Emanuele Lavizzari

Dopo un titolo accademico in Lingue e Letterature Straniere ha lavorato in ambito turistico-alberghiero tra Spagna, Italia e Germania. In seguito a un master universitario in ideazione e produzione audiovisiva approda al giornalismo. Ha collaborato con alcune testate locali in Lombardia, prima di giungere all’Associazione Italiana Sommelier Editore, dove attualmente è responsabile del coordinamento redazionale, delle attività sul web e dell’ufficio stampa. Ama l’impressionismo musicale, la poesia simbolista e le contaminazioni fra generi nella musica e nella letteratura. Passa agevolmente da una tastiera di pc a quella di un pianoforte, anche se tra i due preferisce decisamente il secondo. L’ultima fatica è una laurea magistrale in Scienze della Musica, con una tesi sul compositore spagnolo Manuel de Falla. Suoi grandi interessi sono anche l’atletica leggera e la televisione. Ha corso tanti chilometri in pista, su strada e su percorsi campestri e non si è ancora stancato di farlo.

Articolo precedente

L’Ignazio, l’Isabella e il vanto della Meloni

Articolo successivo

Studenti del “Cartesio” all’ARPA di Saint-Christophe

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *