4 Febbraio 2023

Il giornale di Cinisello Balsamo e Nord Milano

L’onorevole eletta a Cinisello celebra la Fiamma Tricolore ed è bufera

Polemice attorno alla deputata di destra Isabella Rauti, eletta nel collegio di Sesto e Cinisello. L’onorevole di Fratelli d’Italia, figlia del fascista Pino Rauti, ha voluto ricordare la nascita del MSI con un post scatenando una bufera. “Le radici profonde non gelano”, ha scritto su Twitter Rauti celebrando il partito fondato dal padre fascista a 76 anni dalla nascita, il 26 dicembre 1946.

La figlia del fondatore del Msi è sottosegretaria alla Difesa del governo di Giorgia Meloni, e il suo post ha scatenato una polemica politica. Da sinistra Federico Fornaro, dell’ufficio di presidenza del gruppo
Pd-Italia democratica e progressista, rimprovera all’esponente di Fratelli d’Italia di aver “tolto anche l’ultimo velo di ipocrisia”, perché ha reso onore ai fondatori di un partito nato “su iniziativa di esponenti del vecchio regime e della Repubblica Sociale Italiana”.

Fornaro ricorda che Rauti ha da poco giurato “sulla Costituzione italiana, vera grande eredità della Resistenza antifascista” e chiede alla premier Meloni “parole chiare”. A corredo del messaggio la sottosegretaria ha postato alcune vecchie foto: il simbolo con la fiamma tricolore e la scritta “Viva il Msi” e immagini del padre Pino Rauti, che fondò il partito.

Fabrizio Vangelista

Giornalista, scrittore. Direttore de La Città

Articolo precedente

Nei piani la chiusura del nido comunale di Brusuglio. “Il quartiere senza servizio”

Articolo successivo

L’Ignazio, l’Isabella e il vanto della Meloni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *