4 Febbraio 2023

Il giornale di Cinisello Balsamo e Nord Milano

Nei piani la chiusura del nido comunale di Brusuglio. “Il quartiere senza servizio”

L’asilo nido comunale di via Comasinella a Brusuglio è stato inserito tra gli immobili da dismettere nel Piano delle Alienazioni del 2022 de comune di Cormano. Ne hanno parlato i consiglieri comunali nella seduta di una commissione convocata il 19 dicembre, a pochi giorni dal Natale. “Significa che le intenzioni dell’amministrazione sono chiare, ovvero chiudere il servizio di nido pubblico a Brusuglio, lasciando l’intera zona sud di Cormano priva di un servizio fondamentale”, ha tuonato il PD locale, in disaccordo con le scelte della giunta di centrodestra.

Secondo i propositi della delibera, i bambini che frequentano il nido di Brusuglio verranno spostati all’asilo nido di via Somalia. La struttura di via Comasinella dovrebbe essere messa in affitto al libero mercato sempre con il vincolo d’uso ad asilo nido, che a quel punto sarebbe gestito dai privati.

“Una scelta che consideriamo scellerata e dannosa per le famiglie. Già oggi la lista d’attesa per l’ingresso ai nidi comunali è di 33 bimbi”, affermano i dem che continuano: “Se, a fronte di una domanda che continua ad essere insoddisfatta, si chiude un nido, come faranno le famiglie? Si dovranno rivolgere a servizi privati? A quali costi? Con la scelta di avere solo due asili nido pubblici, rinunciando definitivamente a via Comasinella, Cormano rischia di non poter soddisfare la domanda educativa per l’infanzia che oggi pare crescere, mettendo ancora più in difficoltà le famiglie, su cui grava già un aumento delle rette dei nidi deciso quest’anno dall’amministrazione”.

“Nonostante le tempistiche quantomeno discutibili visto il periodo natalizio, daremo battaglia in consiglio comunale e tra la gente di Cormano per evitare che un ulteriore errore comprometta le politiche per l’infanzia, già ampiamente colpite dalle scelte della giunta di centrodestra”, conclude il PD.

Fabrizio Vangelista

Giornalista, scrittore. Direttore de La Città

Articolo precedente

Botta risposta Ghilardi-PD: “Debiti del comune? Basta con gli alibi”

Articolo successivo

L’onorevole eletta a Cinisello celebra la Fiamma Tricolore ed è bufera

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *