1 Dicembre 2022

Il giornale di Cinisello Balsamo e Nord Milano

Rinnovato il regolamento dei taxi. In città 14 licenze

Sono 14 le licenze di taxi assegnate a Cinisello Balsamo. Ne dà notizia il comune che ha appena proceduto a rinnovare, con il voto del consiglio comunale, il regolamento del servizio delle auto bianche, aggiornando la precedente versione che risaliva al 1969.

Il Regolamento è stato interamente riscritto in aderenza alla normativa nazionale e in forma più completa, comprensivo di detagli, termini e modalità di svolgimento del servizio di trasporto di persone con veicoli dedicati. In città sono state assegnate 14 licenze, a cui si aggiunge la possibilità di conurbazione, in accordo con altri Comuni, per interagire sul territorio con un risparmio sulle tariffe.

Con il nuovo testo sono introdotti ed esplicitati alcuni punti, per maggiore chiarezza rispetto al vecchio Regolamento. In particolare è stata rivista la composizione della Commissione consultiva garantendo il pluralismo di tutte le sigle rappresentate in Consiglio Comunale e la presenza dei funzionari comunali dei settori interessati.

Sono inoltre disciplinate in modo puntuale le condizioni e le modalità per l’esercizio della licenza Taxi in forma associata ed è disciplinata la collaborazione familiare. Quest’ultima, una modalità di esercizio che si è diffusa maggiormente solo negli ultimi anni.

Si introduce la facoltà di abbinare l’auto di scorta in forma provvisoria e per un periodo di tempo limitato in modo da garantire la possibilità utilizzare la licenza ai tassisti che non possono disporre del proprio mezzo per cause indipendenti dalla propria volontà.

Tra le novità figura anche un articolo che disciplina la pubblicità sulle autovetture taxi, che rappresenta una opportunità economica aggiuntiva per i titolari di licenza e una forma di visibilità per le realtà imprenditoriali e commerciali del territorio. Sono inoltre presentate in forma esaustiva le disposizioni per il trasporto di persone disabili, non espressamente disciplinate nel precedente Regolamento.

“Riteniamo fosse doveroso, anche nei confronti dei titolari di licenza cittadina che operano nella nostra Città, provvedere ad aggiornare tale documento che recepisce tutte le novità normative dell’ultima Legge quadro nazionale in materia, rendendo più chiare e immediate le disposizioni in essa contenute” ha dichiarato il vicesindaco Giuseppe Berlino, con delega alla Mobilità.

Fabrizio Vangelista

Giornalista, scrittore. Direttore de La Città

Articolo precedente

Piange l’Argentina, bene Francia e Inghilterra

Articolo successivo

Flop Germania ma giocatori tedeschi sugli scudi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.