29 Settembre 2022

Il giornale di Cinisello Balsamo e Nord Milano

Una Ghirlanda di Libri: appuntamenti Sabato 17 Settembre

Apriamo la fase di avvicinamento agli eventi dell’edizione 2022 di “Una Ghirlanda di Libri” segnalando i veri attori protagonisti, vale a dire: i libri stessi.

Della due giorni, che vedrà anche una Domenica 18 Settembre ricolma di belle iniziative, cominciamo con segnalarvi ciò che succederà nella giornata inaugurale di Sabato. Il tutto in Villa Casati Stampa, di Piazza Soncino. Ingresso Libero.

Alle 9,30 – Le tre ideatrici e animatrici culturali della rassegna, Lucia Esposito, Stefania Gaia Paltrinieri e Manuela Barbara Lattuada, presenteranno: “La Città Racconta” un volume composto a più mani e da più arti, nel narrare i luoghi e situazioni di vita vissuta. Seguirà la consegna del Premio “Stefano Minucciani” istituito dal main sponsor della manifestazione, “GrennShap srl” al miglior studente, del nostro territorio, d’informatica e telecomunicazioni.

Alle 11 – Presentato da Eleonora Belfiore e Pietro Graus (di Graus Editore) sarà la volta di “Giallo Plasma”di Massimo Franchini. Un libro che spiega i risvolti umani e professionali, di chi ha dovuto inventare efficaci forme di cura per fronteggiare, sul fronte più esposto, la prima ondata di Covid.

Alle 15 – “Una Persona alla volta” di Gino Strada. Solo il nome dell’autore sarebbe sufficiente a mettere in rilievo l’importanza di questo incontro, moderato da Maria Giovanna Farina (Feltrinelli Editore) con Simonetta Gola e Ennio Rigamonti. Si racconterà come Gino Strada sia riuscito a coniugare la cura e i diritti delle persone attraverso un impegno costante e disinteressato.

Alle 16 – Flavia Todisco (Garzanti Editore) incontrerà l’autrice di “La Ritrattista” per un racconto che riporterà i lettori nella Roma del 1459 al seguito delle vicende di Lavinia, pittrice nonostante i divieti, alla quale presterà fiducia Piero della Francesca. Insieme, intraprenderanno un viaggio irto d’insidie.

Alle 17 – Francesco Casarolli e Umberto Smaila parleranno del libro “L’operaio che vinse contro i mulini a vento” scritto dallo stesso Casarolli. Vi si narra una storia degli anni’80, che oggi appare attualissima, in chiave cronachistica e autobiografica. L’ acuto scontro con il padronato dell’Ansaldo per far riconoscere all’autore un risarcimento per “danno biologico” causato dalle vessazioni psicologiche mese in atto dalla direzione aziendale per minarne l’attività sindacale e con essa la sua salute. Casarolli ottenne ragione, nel 1995, dal Pretore del Lavoro di Milano.

Alle 18,30 – Yuri Garrett, è il nome che campeggia nella locandina che rende subito l’idea della presentazione del libro, in una nuova e aggiornata traduzione italiana del grande lavoro di Philip Norman “Shout! Tutta la storia dei Beatles”. Dagli albori alla conclusione della favola dei Fab Four e delle successive carriere soliste di George, Paul, John e Ringo.

… e a proposito di note scritte e suonate: Alle 20,30 ci sarà lo spettacolo “A Ruota Libera – Parlando di Bob Dylan”. Musica dal vivo, narrazione, testi tradotti in italiano ed incursioni attoriali, per rendere un po’ meno misterioso il percorso del premio Nobel (2016)

Ivano Bison

Articolo precedente

Dal server al cloud. Comune più digitale coi soldi del governo

Articolo successivo

Scope e sacchi per ripulire Cinisello. Sabato volontari al lavoro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.