29 Settembre 2022

Il giornale di Cinisello Balsamo e Nord Milano

Annullata l’assegnazione del centro sportivo Scirea. Fermi gli altri bandi

Ancora problemi per gli impianti sportivi di Cinisello Balsamo. La raffica di bandi emessi dal comune per l’assegnazione di alcuni centri sportivi ha visto incepparsi il suo iter. E’ accaduto per il centro Scirea per il quale la giunta ha annullato l’assegnazione dopo aver aperto le buste con le offerte, fermando così
anche la procedura separata per l’assegnazione del corpo spogliatoi dell’Atletica Leggera.

Ci sono poi gare espletate da giorni che non vedono ancora la determinazione del vincitore come quella per il centro sportivo Diego Crippa in via dei Lavoratori. A sollevare alcune domande su quanto sta accadendo è il Partito Democratico. “È incredibile pensare come nonostante tutti sapessero la scadenza delle convenzioni per gli impianti sportivi cittadini, l’amministrazione comunale sia riuscita ad avviare le gare in piena estate, con anni di ritardo e adesso, scopriamo, senza neanche riuscire a concluderle” afferma Marco Tarantola consigliere comunale dem.

Ad oggi dopo 4 anni di amministrazione Ghilardi la situazione è questa: sul territorio abbiamo la piscina Alberti chiusa, il centro di via Delle Rose dismesso, il campo di via Mozart abbandonato a sé stesso da tempo, gli spogliatoi del Centro sportivo di via Frattini senza acqua calda e con evidenti problemi manutentivi. Inoltre, la situazione manutenzioni nelle palestre scolastiche, il ritardo di due anni nel rinnovo delle gare per la gestione degli impianti sportivi, l’annullamento dei bandi estivi e il ritardo nell’aggiudicazione delle gare era l’ultima cosa che mancava a questa amministrazione ormai allo “sbando”, prosegue la nota.

“Lo sport cittadino e il suo tessuto associazionistico non si meritano tutto questo, serve un’amministrazione più capace, il presenzialismo e i selfie alle manifestazioni organizzate dalle società è ipocrita se non c’è una vera politica che sostiene il quotidiano di chi è sui campi tutti giorni a contribuire alla crescita delle nostre ragazze e dei nostri ragazzi. Qui, invece, mancano proprio le basi!”, concludono i dem.

Redazione "La Città"

Articolo precedente

10 agosto 1944: eccidio di pizzale Loreto. Oggi le celebrazioni a Milano

Articolo successivo

Rifiuti, schiamazzi e traffico. Crescono le segnalazioni dei cittadini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.