1 Dicembre 2022

Il giornale di Cinisello Balsamo e Nord Milano

L’estate calda di Cormano. Risse, vandali e rumore invadono il centro

Vandali scatenati nella serata di ieri nel centro di Cormano. Un gruppo di una ventina di minorenni ha imbrattato il sottopasso di via Caduti della Libertà e la strada fino davanti al comune con cartacce, spargendo terra e sassi delle fioriere pubbliche e invadendo più volte la vicina sede ferroviaria. Urla, schiamazzi e minacce ad alcuni residenti, che dai balconi hanno cercato di intimare ai giovanissimi di fermarsi.

“Ho avuto paura. Gli ho urlato dalla finestra ma uno di loro teneva in mano una spranga e me l’ha sventolata contro in segno di minaccia. Erano giovanissimi e tra di loro c’erano anche delle ragazzine”, racconta una residente.

“Non se ne può più. Ogni sera urla, schiamazzi e sporcizia e se provi a dire qualcosa ti minacciano”, incalza un signore che abita poco distante dalla piazza del comune. “Abbiamo provato a chiamare le forze dell’ordine ma spesso non escono perché impegnate in servizi più urgenti. Ma qui dopo le 8 di sera è il far west e non si vede nemmeno la polizia locale”, afferma un’altra donna.

Anche dall’amministrazione pare che non arrivino risposte soddisfacenti. “Siamo stati anche dal sindaco ma non ci ha ascoltati. Quando si decideranno ad intervenire, quando metteranno almeno le telecamere?”, si chiede un’altra signora della zona.

Via Caduti della Libertà, Piazza Scurati, via Roma. Il centro cittadino la sera diventa teatro di scorribande, a giudicare dalle tante segnalazioni che arrivano al nostro giornale e che si leggono sui social. Venerdì scorso addirittura una lite con coltelli proprio davanti al comune per poco non finiva in tragedia. L’estate calda di Cormano è appena iniziata e sembra sarà molto lunga.

Redazione "La Città"

Articolo precedente

Il governo premia il Social City. Il progetto realizzato dal centrosinistra

Articolo successivo

La PalyStation sbarca al Pertini. Nasce la nuova Game Zone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.