5 Luglio 2022

Il giornale di Cinisello Balsamo e Nord Milano

Cormano senza pace, altro giro di poltrone in giunta con due nuovi assessori

Ancora un cambio tra gli assessori cormanesi nella giunta di centrodestra. Lascia il geometra Roberto Del Moro, il leghista-alpino che seguiva le politiche dell’ambiente e la manutenzione del verde. Per motivi personali, recita il comunicato della giunta comunale. Tuttavia l’avvicendamento nasconderebbe qualche divergenza di vedute interne ai membri della maggioranza su un tema caldo e complicato come la gestione decorosa del verde, sempre sul crinale tra decenza e degrado.

Al suo posto arriva il forzista Massimo Ghidoni, impiegato e già consigliere comunale da molti anni, che, oltre alle politiche ambientali, assorbirà anche le deleghe dei Lavori Pubblici e dell’Urbanistica, che rispettivamente erano in capo al vicesindaco leghista Gianluca Magni e all’imprenditore Sergio Busico, che resta saldo al Commercio.

Nuovo ingresso in giunta per la leghista di estrazione ciellina Cinzia Gatto, diplomata e casalinga dal 1996, a seguito del licenziamento di Roberta Zanzani, una delle poche voci laiche del centrodestra. Sarà la Gatto a prendere le deleghe cruciali dei Servizi Sociali, della Casa e delle Parti Opportunità, mentre la Cultura andrà al ragionier Magni, che resta anche assessore alla Polizia Locale, al Bilancio e ai Tributi.

Un rimescolamento di deleghe che testimonia il grande fermento interno alla maggioranza di centrodestra che, a tre anni dall’insediamento, stenta a trovare un equilibrio operativo. Certamente non un bel segnale per il sindaco Luigi Magistro, che conta già l’abbandono di due assessori in corsa. Dai sorrisi di circostanza delle foto che circolano in rete, non sembra aperta alcuna crisi tra alleati ma, come raccontano fonti interne alla maggioranza, la Lega ha chiesto e ottenuto due pesanti deleghe che considera cruciali nel rapporto coi cittadini: Cultura e Servizi Sociali, che precedentemente erano in capo alla Lista Cormano Cresce, che con l’uscita di Roberta Zanzani ha perso definitivamente un assessore.

Redazione "La Città"

Articolo precedente

Sesto verso il ballottaggio. Di Stefano sfiora la vittoria al primo turno

Articolo successivo

Il ballottaggio un buon risultato per il centrosinistra

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.