7 Dicembre 2022

Il giornale di Cinisello Balsamo e Nord Milano

Musica, cultura e incontri. Torna “Pionieri in Agricola”

Da giovedì 16 a Domenica 26 Giugno torna il Festival Pionieri in Agricola dell’associazione ARCI La Quercia, ospitato nei giardini della Cooperativa Agricola di via Mariani 11 a Cinisello Balsamo. L’evento, giunto alla sua 4^ edizione, si rinnova nella programmazione, ma rimane fedele alla sua missione: rendere i giovani protagonisti dell’offerta artistica e culturale della città, valorizzando gli spazi all’aperto e creando occasioni di aggregazione libere, inclusive e gratuite.

Sono più di 20, infatti, i ragazzi e le ragazze under35 che contribuiscono anche quest’anno alla realizzazione del festival, definendone la scaletta, allestendo gli spazi, gestendo birreria e ristorante (aperti ogni sera a partire dalle 19.00). Pionieri in Agricola 2022 sarà musica e teatro, gioco e poesia. Le prime due serate saranno all’insegna del movimento. A farci ballare, spaziando dall’elettronica all’hip-hop, dai classici anni 80-90 alla trap, saranno i dj set di Ventu Brama giovedì 16 giugno, Ruggio Selecta e Clinico Boombox venerdì 17. A chi arriva al fine settimana provato dallo stress, consigliamo il laboratorio “Automassaggio in poesia”, previsto per venerdì alle 19.00: Na.Nalu farà speriementare alcune tecniche per sciogliere le tensioni muscolari, favorendo il rilassamento e la concentrazione, accompagnati dalle letture della scrittrice Natalia De Martin.

Il weekend inizia alle 17 con attività per bambini e adolescenti: da una parte l’archeologa Chiara Bozzi farà scoprire ai più piccoli le civiltà antiche e i loro reperti, grazie ai giochi da tavolo “Archeologia” e “Cinexellum”. Dall’altra, sarà presentato il progetto europeo “RAPticipation”, che consentirà a 15 giovani tra i 16 e i 25 anni di partecipare a un laboratorio di musica rap e trap a Torino. A seguire, dalle 21.00, il live dei Lemon Haze Funky Experience.

Domenica 19 dalle ore 16, Still I Rise, organizzazione internazionale indipendente che assicura istruzione, protezione e dignità a minori profughi e vulnerabili, propone per bambini da 3 a 10 anni giochi da altri paesi. Presenta inoltre “Attraverso i nostri occhi”, progetto fotografico realizzato dagli studenti di Still I Rise nel campi profughi in Grecia, Siria e Kenya. Il programma serale, invece, vedrà il ritorno della musica di Missin Red.

Lunedì sera, la cooperativa UniAbita promuove sul palco di Pionieri il Teatro della Cooperativa attraverso “SOLO – Il meglio di trent’anni di palco di Claudio Batta”, una serie di sketch che toccano gli argomenti più quotidiani: genitorialità, confronti generazionali, lavoro, alimentazione e tanto altro. Martedì 21, si spalancano le porte al Poetry Slam, la sfida tra poeti in carne e ossa. Le regole sono semplici: 6 partecipanti, 2 round, 3 minuti di tempo, poesie originali, solo voce e corpo. Il pubblico decide il vincitore! A presentare la serata Davide Passoni, in collaborazione con LIPS – Lega Italiana Poetry Slam, SLAM Factory, Poetry Slam Lombardia.

Mercoledì 22, gli studenti della compagnia teatrale Aia Taumastica propongono invece uno spettacolo itinerante,
nato tra le mura della Torre dell’Acquedotto di Cusano Milanino, e realizzato per la prima volta tra i tavoli del festival. Il giovedì seguente, la serata PELLI E PELLICOLE FUSION: un intenso viaggio nel cinema giapponese, sonorizzato dai Sanbiki no Taikouchi.

Per concludere (in bellezza), il dj set di Kharfi venerdì 24, le sonorità balcaniche dei Fan Fath Al sabato 25, per finire con una liberatoria Serata Karaoke domenica 26 giugno, promossa in collaborazione con l’associazione GayMinOut (di ritorno dalla ormai tradizionale biciclettata Pimp My Pride del pomeriggio).

Redazione "La Città"

Articolo precedente

Un concerto nel parco. Così Cinisello celebra il 2 Giugno

Articolo successivo

Scontro sul bilancio. L’assessore Zonca se la prende col PD.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.