12 Agosto 2022

Il giornale di Cinisello Balsamo e Nord Milano

Dimissioni Raho. “Periferie dimenticate e promesse non mantentute

Le dimissioni dal consiglio comunale di Cetty Raho sono un sasso gettano nello stagno della politica cinisellese, in un momento di apparente calma ad un anno dalle elezioni amministrative. La Raho, uscita qualche tempo fa dal gruppo leghista per approdare nel gruppo misto, non ha lasciato nulla di implicito e nelle sue dichiarazioni finali è emersa tuta la delusione per un mandato amministrativo che, a suo avviso, non ha mantenuto le promesse.

Si para di periferie, perché il tema è ancora una volta questo, evocato da tutti e nella fattispecie da una consigliera che arriva proprio dalla Crocetta. Un atto di accuso contro sindaco e giunta ancora più ficcante perché arriva dall’interno. E non poteva non prendere la palla al balzo il PD, che da quattro anni all’opposizione, denuncia la situazione sempre più difficile di alcuni quartieri cinisellesi.

“L’intervento di commiato della consigliera, letto dal Presidente del Consiglio Comunale, rappresenta un duro atto di accusa e di sfiducia nei confronti del Sindaco e della Giunta. Di fronte a queste critiche ben precise, sentite e profonde, di chi si era candidato per portare la voce della Crocetta in Consiglio, il Sindaco non ha rilasciato nessun commento”, scrivono i dem in una nota.

“Il centrodestra aveva fatto delle periferie una delle grandi promesse della campagna elettorale, ma in quattro anni nulla è cambiato. Siamo solidali nei confronti della ex consigliera, la cui unica colpa è quella di essersi resa conto troppo tardi di come una volta eletta questa maggioranza abbia fatto terra bruciata della promesse del 2018”, conclude il PD.

Redazione "La Città"

Articolo precedente

Anche il caro bollette entra nella campagna elettorale di Sesto

Articolo successivo

Un nuovo spazio per educare gli amici a quattro zampe

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.