1 Dicembre 2022

Il giornale di Cinisello Balsamo e Nord Milano

Cultura e spettacolo: gli eventi di maggio nel Nord Milano

Tanta musica, teatro, cinema e molto altro ancora nelle prossime proposte culturali del territorio.

A Cinisello Balsamo la Civica Scuola di Musica Salvatore Licitra presenta tre lezioni concerto a cura dei propri docenti dal titolo Percorsi… 2022: sabato 30 Aprile alle ore 16, in occasione dell’International Jazz Day, è in programma in concerto “Senza Parole” con Marco Detto al pianoforte e Maria Antonietta Puggioni al violoncello; domenica 8 Maggio alle 16 è la volta di “Ceci n’est pas une flute” con Laura Faoro al flauto traverso; sabato 21 Maggio alle 17 si chiude la rassegna con “Mystical Ladies” con la direzione di Gianluca Sambataro. L’orchestra dei fiati della Filarmonica Paganelli offre domenica 1° maggio alle 17 il concerto dal titolo Andiamo al cinema? con grandi colonne sonore di film di successo. Sempre il 1° maggio si apre la mostra fotografica a cura di Walter Bonizzi e Sergio Pirovano dal titolo 1° Maggio 1972 – 50° dell’apertura parziale del parco di Villa Ghirlanda, ospitata fino a domenica 8 nella sala convegni della Cooperativa Agricola di Balsamo. Presso l’auditorium de Il Pertini la Compagnia Teatro Dafne presenta Oltre venerdì 6 alle 21, gli Argonauti mettono in scena Sicani venerdì 20 alle 21 e la Compagnia del Borgo propone La famiglia dell’antiquario di Carlo Goldoni mercoledì 25 alle 21.

A Sesto San Giovanni il Cinema Rondinella offre a tutti gli appassionati del grande schermo un ricchissimo programma. Fra i numerosi film segnaliamo martedì 3 e venerdì 6 A riveder le stelle di Emanuele Caruso. Giovedì 5 e lunedì 30 per la rassegna Incontri con il cinema italiano sono previste rispettivamente le proiezioni di Brotherhood di Francesco Montagner e Piccolo corpo di Laura Samani. Per la serie “La grande arte al cinema” martedì 10 e venerdì 13 si presenta Tutankhamon, l’ultima mostra, il film evento che celebra i cento anni dalla scoperta della tomba del faraone egizio. Martedì 24 This much I know to be true, in lingua originale con sottotitoli in italiano, rappresenta una serata speciale per raccontare l’eccezionale rapporto creativo e artistico tra Nick Cave e Warren Ellis, immortalati mentre creano le canzoni dei loro ultimi due album in studio.

A Cologno Monzese venerdì 6 maggio è dedicata ai più piccini l’iniziativa Conta, chi racconta!, una serie di laboratori previsti negli asili nido cittadini con materiali naturali e di riuso, giochi ed esplorazioni all’aperto. Sabato 7 alle 17 presso la Biblioteca Civica si dà spazio a Internati Militari Italiani (IMI) – Voci e Memorie colognesi, un ricordo della resistenza senz’armi di Carlo Bonalumi, Enrico Cattaneo e Virginio Riccardo Targato, tre deportati militari originari della città. Sabato 14 dalle 10 e per l’intera giornata è allestito nello spazio antistante a Villa Casati il Villaggio Medievale dei Giochi Antichi a cura della Compagnia “San Giorgio e il Drago”: sono previsti figuranti in costume, scenografie dell’epoca e giostre medioevali realizzate completamente in legno, con organizzazione di divertenti prove di abilità e destrezza in cui potranno cimentarsi i bambini di tutte le età. Dal 17 al 24 maggio presso la Chiesa Antica dei Santi Marco e Gregorio in Piazza XI Febbraio la Pro Loco cittadina presenta la mostra collettiva di pittura e scultura Metamorfosi.

A Cusano Milanino presso la biblioteca civica prosegue la rassegna Quattro passi tra le grandi opere, un ciclo di conferenze musicali con ascolti guidati, condotto dal Maestro Alberto Zaniboni, per conoscere o approfondire le pagine liriche più memorabili: sabato 7 si parla dei Pagliacci di Ruggero Leoncavallo e venerdì 20 de La Cenerentola di Gioachino Rossini. L’Assessorato alla Cultura si fa promotore di una serie di incontri intitolati I mercoledì della salute per educare al benessere e alla prevenzione delle malattie: mercoledì 11 si parla di “Alimentazione e prevenzione cardiovascolare”, mentre il 25 maggio si affrontano i temi legati ad “Alimentazione e menopausa”. Dal 14 al 22 maggio l’Associazione Gruppo Fotoamatori promuove la mostra fotografica antologica di Roberto Biggio e la mostra collettiva dei corsisti 2022. Roberto Biggio è il vincitore nel 2019 del primo premio nella sezione Portfolio del 44° Concorso Fotografico “Città di Cusano Milanino” con le opere “Le croci del Sud”.

A Paderno Dugnano sabato 30 aprile con Dall’alba al tramonto si dedica una giornata alla scoperta del Parco Lago Nord e del progetto L.A.G.O. – Luogo di Arte Generativa di Occasioni. Musica, teatro, incontri, momenti di dialogo con la natura: L.A.G.O. si apre alla città per condurre abitanti e curiosi alla scoperta di un’oasi verde di grande bellezza. Lunedì 9 maggio alle 20.30 è in programma il Cine Concerto di Enea Leone: Progetto Morricone, un omaggio a un artista universalmente considerato tra i massimi autori della musica cinematografica, a cui ha dato il suo immenso contributo nell’arco della sua vita con oltre quattrocento colonne sonore originali. Ricca di proiezioni è, inoltre, la programmazione di Cineteca Milano con un’accurata selezione di film d’autore.

Senza cultura e la relativa libertà che ne deriva, la società, anche se fosse perfetta, sarebbe una giungla. Ecco perché ogni autentica creazione è in realtà un regalo per il futuro. (Albert Camus)

Emanuele Lavizzari

Dopo un titolo accademico in Lingue e Letterature Straniere ha lavorato in ambito turistico-alberghiero tra Spagna, Italia e Germania. In seguito a un master universitario in ideazione e produzione audiovisiva approda al giornalismo. Ha collaborato con alcune testate locali in Lombardia, prima di giungere all’Associazione Italiana Sommelier Editore, dove attualmente è responsabile del coordinamento redazionale, delle attività sul web e dell’ufficio stampa. Ama l’impressionismo musicale, la poesia simbolista e le contaminazioni fra generi nella musica e nella letteratura. Passa agevolmente da una tastiera di pc a quella di un pianoforte, anche se tra i due preferisce decisamente il secondo. L’ultima fatica è una laurea magistrale in Scienze della Musica, con una tesi sul compositore spagnolo Manuel de Falla. Suoi grandi interessi sono anche l’atletica leggera e la televisione. Ha corso tanti chilometri in pista, su strada e su percorsi campestri e non si è ancora stancato di farlo.

Articolo precedente

Due progetti per lo sport, il comune si candida per i fondi PNRR

Articolo successivo

Via alcuni alberi dal parcheggio. Scattano le proteste

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.