18 Agosto 2022

Il giornale di Cinisello Balsamo e Nord Milano

Atto vandalico alla scuola Rovani: bruciato lo striscione per la pace

Ieri mattina i bambini della scuola elementare Rovani di Sesto San Giovanni sono stati accolti da un mucchio di cenere al posto del colorato striscione realizzato dagli studenti dell’Istituto in segno di vicinanza alla popolazione ucraina.

Un atto di vandalismo denunciato su Facebook dal Comitato genitori Rovani-Forlanini: “Siamo troppo arrabbiati e sconfortati. Il gesto è doppiamente vigliacco, primo perché rivolto contro un pensiero alto, bello e importante, secondo perché diretto ad una cosa fatta dai bambini, e sventolante sul cancello della loro scuola. Ma noi oggi abbiamo deciso di fare come spesso fanno i bambini quando con il loro piglio birbante ci dicono che qualcosa li lascia indifferenti: ” faremo spallucce” contro un gesto così piccolo che anche oggi rende giganti i nostri bambini”.

Alunni e docenti hanno già provveduto a realizzare un nuovo striscione e a posizionarlo all’esterno della struttura scolastica. Non è purtroppo la prima volta che questa e altre scuole si sono trovate ad essere oggetto di atti vandalici, dal furto di computer a questo. Nonostante ciò dall’amministrazione, per ora, tutto tace.

Elisa Mariam Rady

Mi chiamo Elisa Mariam Rady e sono una studentessa di 24 anni, attualmente iscritta al secondo anno di magistrale in giornalismo presso l'Università di Parma. Sono una ragazza determinata, umile e volenterosa, mi nutro di curiosità ed entusiasmo. Sogno una carriera da giornalista e scrittrice.

Articolo precedente

Beni comuni, un progetto coinvolge gli studenti del liceo Casiraghi

Articolo successivo

Finalmente pronta la rotonda con lo stemma al centro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.