26 Novembre 2022

Il giornale di Cinisello Balsamo e Nord Milano

Michele Foggetta vince le Primarie. Sarà lui il candidato del centrosinistra

Le Primarie di ieri sono state vinte dal giovane Michele Foggetta di Sinistra Italiana che diventa così il candidato Sindaco della coalizione progressista e che sfiderà l’attuale Sindaco Roberto Di Stefano alle amministrative. Contro ogni pronostico, Foggetta ha ottenuto 638 voti, 27 in più rispetto ad Alberto Bruno (611). Si è fermata a 396 preferenze Marialuigia Pagani di Città in Comune. In totale si sono recati a votare 1657 sestesi.

Scrive Foggetta subito dopo la vittoria: “Le cose che vorrei dire in questo momento, anche ad ore di distanza, sono tante da non saper da dove partire. Mi limito ora solo a ringraziare Alberto e Mari, lavorare con loro, non contro di loro, è stato arricchente ed entusiasmante. Ringraziare tutti i cittadini e le cittadine che hanno scelto di scegliere, indipendentemente da chi abbiano scelto. Ringraziare tutte le forze della coalizione progressista, che abbiano partecipato o meno alle primarie, per il lavoro, solido e unitario, nato dai tavoli di lavoro di “Reinventiamo Sesto”. Oggi non ho vinto io, abbiamo vinto tutte e tutti, perché un’affluenza simile era difficile da prevedere ed è dimostrazione di quanto serva costruire spazi di partecipazione. Ma non possiamo fermarci troppo. Da domani inizia il lavoro più duro, costruire tutti e tutte insieme un futuro diverso per la nostra città”.

Il PD sestese, che aveva pubblicamente appoggiato il candidato Alberto Bruno, si congratula con Foggetta e aggiunge: “Da qui, da questa giornata di partecipazione democratica inizia la campagna elettorale, uniti contro il centrodestra che ha gettato Sesto nel baratro. Il 12 giugno, con Michele Foggetta Sindaco, abbiamo la possibilità di scrivere un futuro diverso per Sesto”.

Elisa Mariam Rady

Mi chiamo Elisa Mariam Rady e sono una studentessa di 24 anni, attualmente iscritta al secondo anno di magistrale in giornalismo presso l'Università di Parma. Sono una ragazza determinata, umile e volenterosa, mi nutro di curiosità ed entusiasmo. Sogno una carriera da giornalista e scrittrice.

Articolo precedente

I tre candidati pronti per le Primarie di domenica 3 aprile

Articolo successivo

S.O.S. medici di base. Nel weekend raccolta di firme del PD

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.