2 Dicembre 2022

Il giornale di Cinisello Balsamo e Nord Milano

I ragazzi di Anfass al lavoro per rigenerare le fioriere

Continua l’impegno a Cinisello Balsamo dei ragazzi di Anfass Nord Milano impegnati in un progetto di cura e rigenerazione delle fioriere della città. Oggi, in un post, il sindaco Giacomo Ghilardi li ha ringraziati per lo sforzo che sostengono a favore dei beni collettivi: “Non solo un grandissimo impegno e ottimi risultati, ma anche tanti sorrisi e tanto amore in ciò che fanno”.

Il progetto aveva preso il via lo scorso anno. Un’Ape car per le vie di Cinisello Balsamo ad innaffiare le fioriere comunali. “Sento il profumo della felicità quando curo il verde della mia città”, questo il titolo dell’iniziativa, si inseriva nella collaborazione tra il comune e la Cooperativa Arcipelago per la manutenzione del verde.

60 le fioriere di via Garibaldi e in piazza Italia curate da almeno otto persone con disabilità. Il servizio ha visto anche l’uso dell’Aper car personalizzata e accessoriata ad hoc con cisterna d’acqua e canna estraibile.

Il progetto rientra tra le attività portate avanti da Anfass Nordmilano (che aiuta le persone con disabilità intellettiva favorendone l’inclusione sociale), di cui la Cooperativa Arcipelago è il braccio operativo. Da 5 anni Arcipelago ha in essere un laboratorio denominato “Piantala” nato dalla convinzione che il contatto con la natura sia uno strumento educativo che può coinvolgere la persona da più punti di vista, incentivando il movimento e l’attività fisica all’aria aperta che influenza poi l’alimentazione e uno stile di vita salutare. Non solo, il laboratorio è anche uno strumento piacevole e interattivo dalla valenza inclusiva, educativa, partecipativa e integrante. Un modo efficace per favorire nuovi stimoli e dare un sostegno importante in un percorso educativo della persona disabile.

Redazione "La Città"

Articolo precedente

“Bavaglio alle opposizioni”. Domani sera il presidio di protesta di PD e 5 Stelle

Articolo successivo

Accordo comune-associazioni per l’avvio degli sportelli digitali

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.