25 Novembre 2022

Il giornale di Cinisello Balsamo e Nord Milano

I dipinti di Franco Manzoni in mostra a Villa Ghirlanda Silva

Dipinti di paesaggio e soggetti a tema naturalistico compongono la nuova mostra dedicata al noto pittore lombardo Franco Manzoni, recentemente scomparso, aperta dal 3 al 23 aprile 2022 nella Sala delle Quadrerie di Villa Ghirlanda Silva. Franco Manzoni (1931 – 2021), originario della Val d’Intelvi (Como), è stato tra i fondatori del Gruppo Pittori di Via Bagutta di Milano, una delle più famose manifestazioni d’arte en plein air d’Italia. Formatosi all’Accademia delle Belle Arti di Brera sotto la guida del pittore impressionista toscano-lombardo Enrico Carozzi, negli anni Sessanta ha sperimentato esperienze d’arte d’avanguardia con Piero Manzoni e Beniamino Bodini, approdando poi all’impressionismo e alle matrici del divisionismo italiano: linguaggio pittorico che ha permesso all’artista di tradurre in immagini le sue percezioni visive.

“Una mostra sulla natura è un’opportunità per celebrare la primavera in arrivo e anche l’occasione ideale per riaprire lo spazio espositivo di Villa Ghirlanda, il cui parco è in totale sintonia con il tema di questa esposizione – ha dichiarato l’assessore alla Cultura ed Eventi Daniela Maggi – Nei quadri di Franco Manzoni ritroviamo i paesaggi e le luci lombarde, una natura familiare, capace di emozionarci grazie alla forza espressiva di questo pittore”.

Le opere di paesaggi montani, composizioni floreali, suggestivi scorci di specchi d’acqua e pacifici frammenti di vita quotidiana nella natura, tra greggi al pascolo e filari di viti, riproducono una variegata tavolozza di luci, dalle brume invernali ai colori accesi di una tersa giornata autunnale, con una spiccata preferenza per i dolci riflessi del tramonto.

Durante il momento inaugurale, domenica 3 aprile ore 16 nella sala dei Paesaggi di Villa Ghirlanda Silva, sarà presentato un breve video sulla vita del pittore, a cui seguiranno gli interventi del critico d’arte Luigi Marsiglia e dei figli del pittore.

Redazione "La Città"

Articolo precedente

Foggetta e Bruno, sono loro i candidati alle primarie del centrosinistra

Articolo successivo

L’ascensore rotto diventa un caso. Da un mese nessun intervento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.