11 Agosto 2022

Il giornale di Cinisello Balsamo e Nord Milano

Foggetta e Bruno, sono loro i candidati alle primarie del centrosinistra

Il centro sinistra va alle primarie e i nomi dei due candidati sono Alberto Bruno e Michele Foggetta. Si terranno domenica 3 aprile e porteranno i cittadini a scegliere lo sfidante del sindaco Roberto Di Stefano alle prossime elezioni amministrative.

Bruno, della lista civica Un senso per Sesto, ha lavorato molti anni nelle associazioni di volontariato della città, nella Croce Rossa cittadina, è stato poi responsabile di quella provinciale e della Protezione civile. Giorgio Oldrini, ex sindaco di Sesto, dà il suo pubblico appoggio a Bruno: “Io ho sottoscritto la candidatura di Alberto Bruno, che mi sembra una persona con un’esperienza adeguata ad affrontare la complessità di una città come Sesto San Giovanni. Nella sua vita ha compiuto molte missioni in situazioni critiche, come terremoti e altre calamità in Italia e nel mondo. E’ persona autorevole e gentile”.

Foggetta, di Sinistra Italiana, è educatore professionale, oggi per Aias di Milano Onlus e fino al 2021 per Cooperativa Lotta Contro l’Emarginazione e ha fondato Shanti Sahara, onlus che realizza progetti a supporto della disabilità nei campi profughi saharawi. Proprio Foggetta scrive sui social: “A chi dice che il tempo è poco rispondo che è vero ma anche che non siamo in ritardo. Dobbiamo costruire una Sesto nuova. Una città accogliente ed inclusiva che si riscopra pulita, verde ed ecologica. Che sappia essere giovane con i giovani e vicina agli anziani. Che sia donna e sappia essere per le donne. Che regali cultura a tutte e tutti perché chiunque possa essere davvero libero. Una città che corra veloce ma che sappia camminare al passo di chi rimane indietro perché indietro e da solo non resti mai nessuno. Una Sesto che sappia ergersi come un albero che getta le proprie radici nel suo passato glorioso e con la chioma che punta verso l’alto e verso il futuro. Il momento è adesso”.

Elisa Mariam Rady

Mi chiamo Elisa Mariam Rady e sono una studentessa di 24 anni, attualmente iscritta al secondo anno di magistrale in giornalismo presso l'Università di Parma. Sono una ragazza determinata, umile e volenterosa, mi nutro di curiosità ed entusiasmo. Sogno una carriera da giornalista e scrittrice.

Articolo precedente

Alla Statale di Sesto non c’è posto. Sospese le iscrizioni, polemiche in città

Articolo successivo

I dipinti di Franco Manzoni in mostra a Villa Ghirlanda Silva

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.