30 Novembre 2022

Il giornale di Cinisello Balsamo e Nord Milano

Cinisello dice “no” alla guerra. Le fiaccole invadono la piazza

Grande partecipazione di cittadini alla fiaccolata della pace, organizzata da La Città che si è svolta ieri sera per le strade di Cinisello Balsamo. Un corteo composto e silenzioso si è mosso da piazza Italia alle 21 ed è arrviato in piazza Gramsci per dire “no” all’aggressione russa in Ucraina e chiedere l’immediato stop ai bombardamenti che stanno mettendo in ginocchio la popolazione civile.

A sfilare tra le vie della città tante sigle di associazioni e partiti politici. Per una volta tutti insieme contro la guerra senza distinzioni di parte. Hanno aderito i partiti di centrosinistra e quelli di centrodestra, così come le associazioni del territorio, sindacati, Arci e Anpi, nonché Emergency e molti altri costruttori di pace nel mondo.

Le conclusioni finali sono state affidate a Ivano Bison, storico giornalista cinisellese, già direttore de La Città e uomo libero. Le sue parole vibranti contro ogni guerra come superamento de conflitti, contro le armi come metodo di risoluzione delle controversie internazionali e il richiamo alla nostra Costituzione che ripudia la guerra hanno riempito il silenzio commosso dei tanti partecipanti.

Redazione "La Città"

Articolo precedente

Presidio Verti sotto la Regione: a rischio in 325

Articolo successivo

Alla Statale di Sesto non c’è posto. Sospese le iscrizioni, polemiche in città

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.