18 Agosto 2022

Il giornale di Cinisello Balsamo e Nord Milano

8 marzo, un ciclo di incontri dedicato alle “Donne uniche”

Un ciclo di incontri al Centro culturale Pertini per la Giornata internazionale della donna. E’ la scelta dell’amministrazione di Cinisello che estenderà in alcune giornate di marzo le riflessioni sulla questione femminile con la rassegna dal titolo “Donne uniche”. Saranno protagoniste studiose, artiste, professioniste contemporanee che ogni giorno lasciano il segno con il loro impegno e la loro voce. Dal 15 marzo al 26 aprile 2022 l’auditorium Falcone e Borsellino si saranno incontri con la ballerina e pittrice Simona Atzori, la storica Eva Cantarella e la giornalista Chiara Giannini.

“La rassegna è stata pensata per celebrare il lavoro e le competenze delle donne, a partire da figure forti in diversi ambiti culturali: dallo studio della donna nella storia antica e negli scenari più contemporanei della storia recente, fino all’espressione attraverso linguaggi artistici – ha spiegato l’assessore alle Pari Opportunità Daniela Maggi -. L’augurio è che l’occasione di riflessione offerta costituisca anche un motivo di ispirazione per tutte noi”.

La rassegna si apre martedì 15 marzo alle 20.30 con la storica Eva Cantarella, che ha più volte trattato nei suoi libri la figura della donna e che durante la serata parlerà de “L’ambiguo malanno, la donna nell’antichità greca e romana”. La rassegna prosegue poi sabato 2 aprile con lo spettacolo “Disegnati così” della pittrice Simona Atzori e si conclude martedì 26 aprile con la giornalista, inviata di guerra, Chiara Giannini che racconta l’Afghanistan a partire dal suo libro “L’inferno a Kabul”.

Inoltre, anche quest’anno, l’8 marzo può contare sulla creatività di giovani studentesse, grazie alla collaborazione avviata da alcuni anni tra il Comune di Cinisello Balsamo e l’indirizzo di grafica dell’Itis Cartesio: un video, pubblicato sulla pagina Facebook e sul canale YouTube del Comune, realizzato da Letizia Ventura (5^G), e un manifesto affisso in città ideato da Arianna Frugeri (3^D).

Redazione "La Città"

Articolo precedente

Furti nelle scuole, i genitori scrivono al sindaco e l’opposizione attacca

Articolo successivo

World’s Best Hospitals 2022: L’Ospedale di Sesto è tra i migliori 100 italiani

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.