26 Novembre 2022

Il giornale di Cinisello Balsamo e Nord Milano

Il comune acquista le reti urbane del gas per 8,1 milioni

“Siamo di fronte ad una operazione davvero importante. L’acquisto rappresenta un investimento per il Comune che frutterà circa 2 milioni l’anno di introiti per la concessione del servizio”, così il sindaco Giacomo Ghilardi commenta la decisione dell’Amministrazione di Cinisello Balsamo di acquisire gli impianti urbani del gas per 8,1 milioni di euro, attualmente gestiti fa 2i Rete Gas srl.

L’acquisizione è conseguente all’approvazione avvenuta in questi giorni di una delibera di Giunta che stabilisce il valore complessivo delle reti di distribuzione del gas a titolo di rimborso alla Società affidataria del servizio, la 2i Rete Gas srl, il cui contratto è scaduto e la gestione dal 1 marzo passerà alla nuova concessionaria, la Unareti spa.

Un importo pari a 8,1 milioni di euro che appunto rappresenta il rimborso dovuto alla Concessionaria – prima Thuga Laghi poi 2i Rete Gas a seguito di diversi cambi di denominazione – per gli impianti e le migliorie alla rete realizzati dal 2006, anno di sottoscrizione del contratto, alla data di subentro del nuovo gestore. Concessionario che è stato individuato attraverso una gara d’ambito che vede come stazione appaltante il Comune di Milano.

“Una scelta di campo e un passo in avanti rispetto alle politiche del passato che mette al riparo da contenziosi che potrebbero verificarsi a seguito dell’avvicendarsi dei concessionari. La nostra amministrazione, infatti, sta ancora scontando il peso di un contenzioso relativo agli anni che vanno dal 1975 al 2005 ”, dichiara il sindaco Ghilardi.

Redazione "La Città"

Articolo precedente

Il Nord Milano si mobilita per la pace. Manifestazioni ovunque

Articolo successivo

Cultura e spettacolo: gli eventi di marzo nel Nord Milano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.