19 Agosto 2022

Il giornale di Cinisello Balsamo e Nord Milano

Sabato di mobilitazione a Sesto, due incontri per sanità e pace

Per la giornata di domani, sabato 26 febbraio, sono previste due assemblee importanti a Sesto. Comitato Rete Salute Sanità Pubblica insieme ad Auser e Spi Cgil ha organizzato un’assemblea cittadina per discutere del futuro della sanità pubblica. L’appuntamento è alle ore 15 presso il salone BCC, in viale Gramsci 202.

“La nuova Legge Sanitaria della Regione Lombardia, di dicembre 2021, usa belle parole per ‘coprire’ servizi mal funzionanti – si legge in una nota-. A febbraio il Consiglio dei Ministri l’ha bloccata su punti importanti, come la scelta di diminuire la sanità pubblica per quella privata. Vogliamo avere le idee chiare su cosa cambierà nella nostra città e nel resto della Lombardia”. I quesiti posti sono: “C’è una grave carenza di medici di base, continuerà? Ci sono lunghi tempi di attesa per esami e visite e paghiamo per ridurli, si risolverà? La Medicina Preventiva ci sarà? Chi controllerà il funzionamento dei servizi sanitari? Cosa faranno i sindaci per garantirli?”. All’incontro interverranno: Samuele Astuti, capogruppo del Pd in Commissione Sanità Regionale; Marco Caldiroli, presidente di Medicina Democratica; un rappresentante del Cobas Sanità. Per chi non riuscirà ad assistere di persona sarà possibile un collegamento da remoto.

Inoltre, sempre domani, dalle ore 9,30 alle 13, in Piazza IV Novembre (Rondò) il PD di Sesto sarà presente con un presidio per la Pace, alla luce degli ultimi tragici sviluppi della crisi russo-ucraina; parteciperanno anche l’On. Lia Quartapelle, Capogruppo del PD in Commissione Esteri alla Camera.

Elisa Mariam Rady

Mi chiamo Elisa Mariam Rady e sono una studentessa di 24 anni, attualmente iscritta al secondo anno di magistrale in giornalismo presso l'Università di Parma. Sono una ragazza determinata, umile e volenterosa, mi nutro di curiosità ed entusiasmo. Sogno una carriera da giornalista e scrittrice.

Articolo precedente

Associazioni e partiti in piazza contro la guerra in Ucraina

Articolo successivo

Il Nord Milano si mobilita per la pace. Manifestazioni ovunque

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.