19 Agosto 2022

Il giornale di Cinisello Balsamo e Nord Milano

La giunta tenta il rilancio: 9 milioni per i lavori del 2022

Città senza progetti di peso e senza una visione per il futuro. Questa l’accusa che le opposizioni muovono ormai da tempo contro la giunta di centrodestra che governa Cinisello Balsamo. Nemmeno un progetto, ad esempio, è stato presentato per ottenere i fondi del PNRR. Forse è per questo motivo che l’amministrazione risponde con un comunicato di quelli destinati a destare interesse e, forse, nuove polemiche.

Il 2022 – dice la giunta – sarà l’anno delel opere pubbliche con una raffica di progetti di manutenzione ordinaria e straordinaria del territorio per un valore di 9 milioni di euro, già vincolati nel bilancio comunale.

Alcuni degli interventi sono dunque già stati avviati come le due rotonde sull’asse Monte Santo e Monte Ortigara, la cui spesa prevista è di 470mila euro, con annesso nuovo tratto di pista ciclabile (500mila euro) e rifacimento marciapiedi, così come la posa di nuove torri faro per l’illuminazione nel campo di calcio di via Cilea, con una spesa di 150mila euro, e la posa di nuove attrezzature per il gioco in diversi parchi cittadini (100mila euro).

Altri lavori sono in previsione per i prossimi mesi e nel corso dell’anno, vediamo nel dettaglio. Si parte dalla manutenzione dei tre cimiteri cittadini per un importo di 402mila euro per poi andare alla cura del verde, sia ordinaria che straordinaria, per un importo di 450mila euro, fino alla riqualificazione delle strade cittadine con nuovi marciapiedi in diverse vie per 500 mila euro compresi alcuni tratti della ciclabile di via Togliatti e via Moro, nuove asfaltature per 980 mila euro e la realizzazione di rialzi stradali per 225 mila euro.

Altri importanti interventi riguardano l’ampliamento del parcheggio del Palazzetto dello Sport (250 mila euro) e la realizzazione di un Info point comunale sempre nell’area del Palazzetto (120mila euro). Così come la riqualificazione di due piazze: Piazza Costa 130 mila euro e l’ultimazione dei lavori di Piazza Soncino con la colorazione dell’asfalto (importo complessivo 280mila euro). In programma anche la riqualificazione del parco della Pace che vede una spesa di 250mila euro, dell’area del cinema de parco di Villa Ghirlanda per 200mila e il restauro dell’obelisco del Parco di Villa Ghirlanda (100mila euro). Altra priorità la sicurezza, con l’avvio del secondo lotto degli impianti di videosorveglianza, la cui spesa ammonta a 620mila euro.

Nell’ambito dell’edilizia pubblica troviamo opere di riqualificazione di tre scuole: la primaria Petrarca e le secondarie di primo grado Manzoni e Marconi che riguardano interventi di messa in sicurezza e per l’efficientamento energetico per 370mila euro e lavori di riqualificazione nella case comunali per 500mila euro.

“Cinisello Balsamo è una città in continua evoluzione e trasformazione, che ha la necessità di cura e di attenzione costante, andiamo avanti a rigenerarla passo dopo passo. Con grande sorpresa e orgoglio dall’Istat siamo stati designati città turistica e della cultura, abbiamo tante iniziative in cantiere anche per diventare sempre più un polo attrattivo anche da questo punto di vista”, queste le parole del sindaco Giacomo Ghilardi.

Redazione "La Città"

Articolo precedente

Mattia Todisco con “Inter Per Semper” al Pertini

Articolo successivo

LadySoccer e il crowfunding per salvare il calcio delle bambine

Un commento

  • Quando ci sono le elezioni ha Cinisello. ?Visto che si fanno tutti questi lavori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.