18 Agosto 2022

Il giornale di Cinisello Balsamo e Nord Milano

L’appello dei Bersaglieri: “Non facciamo morire la Nostra Storia”

Il rischio è di rimanere pochi e di dimenticare tradizione e onore di un corpo tr ai più amati dell’esercito italiano: i bersaglieri. Così Sezione Bersaglieri di Cinisello Balsamo “Giovanni Stanghi”, che si distingue per l’aiuto nel mondo del volontariato, lancia un appello per attivare la campagna di adesioni al gruppo.

“Tra la pandemia, la nostra età che avanza, la leva militare non più obbligatoria e la scomparsa di molti di noi, ci stiamo pian piano riducendo. Ed allora parlo proprio con Voi, non lasciamo che il Bersagliere diventi solo un ricordo, con quei valori che ci hanno lasciato i nostri padri da generazioni in generazione ” Il Bersaglierismo”.
Quando le nostre Fanfare passano correndo nelle nostre piazze, suonando le musiche Bersaglieresche, emettono allegria, gioia , festa, con le loro piume nere che sventolano al vento e il popolo grida “Arrivano i Bersaglieri di Corsa!!!” E chi sa quanti di voi, come a me, vien ancor la pelle d’oca”, scrive il presidente della Sezione Pino Ancara.

“E allora quando vi avvicinate a noi dicendo “Anch’io ero un Bersagliere “, o che avete un caro conoscente che ha avuto l’onore di indossare il Cappello Piumato, venite e diventate soci della Nostra Sezione Bersaglieri di Cinisello Balsamo “Giovanni Stanghi”, e condivideremo il nostro volontariato e le nostre innumerevoli manifestazioni. Perché i Bersaglieri non siano solo Storia ma anche Futuro. Vi aspettiamo numerosi”, conclude Ancara.

Per qualsiasi informazione potete contattare:
Presidente di Sezione
Pino Arcara cell. 3388937244
Segreterio di Sezione
Tedesco Gerardo cell. 3398659236

Redazione "La Città"

Articolo precedente

Vertenza comune-polizia locale. Bruno: “Amministrazione incapace”

Articolo successivo

Avanzano i lavori della sopraelevata ma slitta la posa degli arredi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.