19 Agosto 2022

Il giornale di Cinisello Balsamo e Nord Milano

Da lista civica a laboratorio di cittadinanza attiva

Non solo e non proprio una semplice lista civica ma piuttosto un laboratorio di cittadinanza attiva. Cinisello Balsamo Civica vuole andare oltre il civismo e punta decisamente al sociale in un esperimento che punta sul confronto tra società e terzo settore per costruire una visione di città che risponda concretamente ai bisogni della collettività.

A due anni dalle elezioni amministrative, Cinisello Balsamo Civica mette in ordine le proprie idee e rilancia l’azione politica. Lo fa pensando al bene comune con attenzione ai temi dell’innovazione e della sostenibilità, puntando sui giovani e generando valore grazie al forte tessuto cittadino. “In Consiglio Comunale ci collochiamo nella coalizione del centrosinistra e siamo rimasti l’unica rappresentanza civica tra quelle che si sono presentate alle elezioni locali del 2018: abbiamo portato avanti le nostre idee per Cinisello Balsamo con coerenza e senza trasformismi”, dicono i civici.

“Dall’operato di governo dell’assessora Gianfranca Duca all’attuale ruolo di forza di minoranza con Massimo Ciliberto, siamo cresciuti e abbiamo portato il nostro contributo su progetti importanti quali, ad esempio, il tavolo povertà, il centro antiviolenza, la gestione di Ipis, le nuove ciclabili, il plastic free, fino agli impegni per il mondo della scuola e la battaglia sui diritti delle donne”, continuano i civici.

“Credo che il duro lavoro di questi anni stia dando frutto. Anche se a volte abbiamo commesso degli errori, li abbiamo sempre affrontati e siamo stati capaci di credere in un progetto che si mette in dialogo con la cittadinanza e le realtà associative che la compongono. Il covid ci ha messo a dura prova e, soprattutto ora, vogliamo continuare ad essere costruttori di idee e del futuro della nostra città”. afferma Mirco Pala, coordinatore della lista.

“Il Sindaco Ghilardi, la sua Giunta e la sua maggioranza non hanno proposto nessun Futuro per Cinisello Balsamo. Siamo convinti che questa città sia la Porta di Città metropolitana, una realtà aperta, accogliente e viva come ci insegna la storia della nostra Comunità. Basta promesse, basta solo presenzialismo effimero e slogan vuoti: serve lavorare per dare una prospettiva e mettere in atto cambiamenti a livello sociale, culturale, ambientale pensando a noi e ai giovani”, aggiunge Massimo Ciliberto, l’attuale capogruppo di CBC al Consiglio Comunale.

“La sfida non è semplice, ma siamo in grado di gestire la complessità senza spaventarci. Vogliamo governare la nostra comunità in un campo largo, che vogliamo continuare a coltivare insieme. Siamo consci di essere una realtà forte che continua a battersi per ciò in cui crede. Continuiamo a percorrere una strada che siamo convinti possa aggregare diverse istanze in campo sociale nella realtà cittadina, – conclude Mirco Pala – e vogliamo contribuire al miglioramento del bene comune tentando di dare voce a coloro che non vengono ascoltati.”

Redazione "La Città"

Articolo precedente

Donati al comune due apparecchi per disinfettare l’aria con la luce

Articolo successivo

Scuola Lavoro: pochi controlli e lavoro gratuito

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.