30 Novembre 2022

Il giornale di Cinisello Balsamo e Nord Milano

Piazza Gramsci, ex Khantal, Cascina Cornaggia. “Giunta Ghilardi senza idee”

Troppi pogetti annunciati e mai resi noti. Una strategia che non permette di capire quale sia l’idea di una città che intanto pare restare ferma. E’ il giudizio di Cinisello Balsamo Civica sull’operato della giunta Ghilardi, dopo tre anni e mezzo di governo del comune. “Non c’è ancora una visione chiara da parte dell’amministrazione leghista per Cinisello Balsamo”, scrive in un comunicato la civica.

Secondo Cnisello Balsamo Civica l’ultimo annuncio della giunta riguarda la Crocetta, ma ci sono le ex aree Khantal, Piazza Gramsci, Cascina Cornaggia per fare alcuni esempi di partite rimaste al palo. L’esempio di Piazza Gramsci è lampante: la giunta Ghilardi riparte da zero senza considerare il lavoro svolto, decidendo di consultare la cittadinanza e poi però al momento è tutto fermo.

Stsso problema con Cascina Corneggia. Il progetto ereditato è pronto, già discusso con il territorio e con le risorse ma la giunta ha per il momento scelto di tenerlo fermo. “Poi si cambia registro a dimostrazione che anche con il Covid si può agire: si fanno progetti, si stipulano accordi e vengono annunciati senza nessuna spiegazione facendo intendere che siano chiusi e senza possibilità di interscambio con la Città”, continua la lista.

“L’anno scorso in Consiglio Comunale abbiamo ascoltato e appoggiato all’unanimità la proposta di alcuni cittadini del quartiere Crocetta a dimostrazione che la nostra Comunità vuole essere partecipe e parte attiva. Interventi limitati, come quello in piazza Soncino, e molti annunci, come il ponte ciclopedonale sul Fulvio Testi, che fanno presagire ad una visione frammentaria di tutte le trasformazioni in opera. Bisogna saper gestire questi processi e coinvolgere il tessuto sociale con un progetto chiaro, ma ad ora non vediamo nulla di tutto questo”.

Redazione "La Città"

Articolo precedente

Sicurezza, Aiello si difende: “Il PD strumentalizza i furti”

Articolo successivo

Molti eventi per il Giorno della Memoria Ricordare per non dimenticare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.