19 Agosto 2022

Il giornale di Cinisello Balsamo e Nord Milano

Sesto, un murales in omaggio a Gino Strada

Attorno alla cabina Enel di viale Italia all’angolo con via Puricelli Guerra il writer King Raptuz sta realizzando  un murales con il volto di Gino Strada per omaggiarne la passione, l’impegno e l’umanità che hanno caratterizzato il suo operato. Fondatore di Emergency e chirurgo di guerra per il Comitato internazionale della Croce Rossa in scenari difficili come l’Afghanistan e la Somalia, Gino è scomparso lo scorso 13 agosto. In moltissimi avevano chiesto a gran voce di intitolare e realizzare un simbolo in suo onore nella città sestese che gli ha dato i natali. Nel giro di un paio di settimane il murales, che riporterà anche una celebre frase di Gino, verrà ultimato e inaugurato.

Il sindaco Roberto Di Stefano dice: “Insieme a e-distribuzione, che ringrazio per la collaborazione, abbiamo deciso di omaggiare un grandissimo sestese, un simbolo della nostra città. Il suo volto e il suo nome rimarranno per sempre scolpiti nella storia di Sesto San Giovanni”.

Elisa Mariam Rady

Mi chiamo Elisa Mariam Rady e sono una studentessa di 24 anni, attualmente iscritta al secondo anno di magistrale in giornalismo presso l'Università di Parma. Sono una ragazza determinata, umile e volenterosa, mi nutro di curiosità ed entusiasmo. Sogno una carriera da giornalista e scrittrice.

Articolo precedente

Nuovo furto alla Scuola Buscaglia. Galli (PD): “E la giunta cosa fa?”

Articolo successivo

La pandemia investe Cormano. Lettera al sindaco: “Misure insufficienti e tardive”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.