29 Novembre 2022

Il giornale di Cinisello Balsamo e Nord Milano

Telecamere e vigilanza privata alle case Aler di Sant’Eusebio

Saranno stanziati 200 mila euro da parte di Regione Lombardia per la sicurezza delle case Aler di via da Giussano a Cinisello Balsamo. La risorse andranno a rafforzare i sistemi di videosorveglianza con l’aggiunta di un servizio di vigilanza privata nei caseggiati a supporto del lavoro delle forze dell’ordine.

E’ un aiuto che va tutto nella sola direzione della sicurezza, quello del Pirellone al comune di Cinisello e che per il momento non vede la stessa determinazione nel campo della coesione sociale e dei progetti di integrazione, di cui il quartiere Sant’Eusebio continua ad avere bisogno.

Ma il sindaco Giacomo Ghilardi considera importante il contributo regionale. “Compito della vigilanza privata – scrive Ghilardi – sarà quello di supporto e ausilio alle forze dell’ordine. Telecamere e vigilanza servono in particolare per segnale all’autorità di pubblica sicurezza le occupazioni abusive entro le 48 ore così da intervenire in flagranza di reato senza provvedimento dell’autorità giudiziaria e procedere allo sgombero. Un’azione che ci interessa molto perché si contestualizza nel nostro piano di installazioni di telecamere di video sorveglianza e che va a sostegno degli abitanti che spesso segnalano atti delinquenziali.
Ogni zona della nostra città deve appartenere ai cittadini onesti”.

Redazione "La Città"

Articolo precedente

Torna l’emergenza, la Croce Rossa apre un punto tamponi a Bresso

Articolo successivo

Sesto, hub vaccinale aperto anche venerdì notte per agevolare gli over 50

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.