4 Dicembre 2022

Il giornale di Cinisello Balsamo e Nord Milano

Papaveri e fiordalisi nel futuro giardino della biodiversità

Un prato fiorito e colorato a Cinisello Balsamo già dalla prossima privamera. E’ la promessa del comune che sta preparando la semina del terreno (nel giardino di via De Ponti angolo via Giordano e nel Parco degli Alpini di via Monte Ortigara) in collaborazione con la società Demetra, da anni impegnata nella manutenzione e nella progettazione del verde.

La caratteristica di questi interventi, che abbiamo già avuto occasione di ammirare nel centro di Milano, è quella di mescolare specie differenti di fiori di campo come papaveri, fiordalisi che possono offrire una variopinta e prolungata fioritura che dura da maggio fino a luglio insieme a piante perenni quali Achillea, Malva, Veronica e altre. Il prato fiorito si proporrà come habitat per gli insetti impollinatori e tutte quelle specie animali e vegetali che nella biodiversità combattono l’inquinamento generato dai trattamenti chimici.

“Un intervento in un contesto urbano che permetterà di valorizzare e abbellire angoli verdi grazie alla presenza di fiori che regaleranno l’immagine di un grande tappeto colorato. Una nuova forma di cura per il nostro ambiente. La semina verrà effettuata in questi giorni, a primavere potremo ammirarne i risultati”, così ha commentato il vicesindaco con delega all’Ambiente Giuseppe Berlino.

Redazione "La Città"

Articolo precedente

Il comune fuori dal predissesto. Esulta il sindaco, ma per il PD è “solo propaganda”

Articolo successivo

Vandali a scuola. Allarme di Cinisello Civica: “Serve risposta della giunta”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.