5 Dicembre 2022

Il giornale di Cinisello Balsamo e Nord Milano

Gianni Perini, dell’Atletica Cinisello, non c’è più

Lo ricordiamo con le belle parole che il nostro Luigi Filipcic ci ha mandato:

Giovanni (Gianni) Perini, se ne è andato. Per la sua forza, per la sua volontà e per l’impegno che metteva nel fare tutto al meglio si era guadagnato il soprannome di “Roccia”. Ma il male è stato più forte della roccia e in pochi mesi se l’è portato via. Perdiamo un uomo che allo sport e in particolare al mondo dell’atletica ha dato tanta passione e tanta energia. Lo sport di Cinisello Balsamo con lui perde un altro importante protagonista. Grande appassionato di ciclismo prima e poi dell’atletica per la quale ha fondato,nel 1983, l’Atletica Cinisello.

E’ stato protagonista in molte gare, maratone, mezze maratone, campestri, competizioni in pista e in strade guadagnandosi innumerevoli riconoscimenti e medaglie. A questa sua passione sportiva ha associato l’impegno, come Presidente dell’Atletica Cinisello, di dirigente sportivo che ha accompagnato, fisicamente e moralmente, per anni, in pista, in strada e nelle campestri tanti atleti di tutte le età. Il primo ad arrivare sul campo e l’ultimo a lasciarlo. Un esempio per tutti, per la sua voglia di essere sempre al massimo di dare tutto per la “sua” Atletica Cinisello, seconda solo alla sua amatissima famiglia.

Sul nostro giornale abbiamo spesso parlato della “sua” Atletica Cinisello. Era molto orgoglioso dei successi di quelli che lui chiamava “i nostri ragazzi” e ne era fiero perché vedeva che il lavoro fatto portava anche a far conoscere Cinisello Balsamo, sua città adottiva, visti i tanti anni qui vissuti dopo aver lasciato, giovanissimo, Ostra Vetere cittadina marchigiana dove era nato nel 1942. E’ stato bello conoscerlo e averlo a fianco.

Gianni non c’è più, ma sarà sempre nei ricordi di chi l’ha conosciuto e l’ha apprezzato e gli ha voluto bene. Grazie “ROCCIA” per tutto quello che ci hai dato. Tutti i tuoi amici non ti dimenticheranno.

L.F.

Ivano Bison

Articolo precedente

Venti di crisi a Cormano. Licenziata dal sindaco l’assessora civica

Articolo successivo

“I solchi della storia”, il nuovo libro di Maurizio Galli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.