30 Novembre 2021

Il giornale di Cinisello Balsamo e Nord Milano

Sesto, arriva il contributo (regionale) per chi vive in una casa del comune

Come si legge sul sito del Comune di Sesto, da ieri fino al 29 novembre, anche le famiglie sestesi possono richiedere il “Contributo di solidarietà 2021 per chi vive in una casa del Servizio Abitativo Pubblico”. È un contributo messo a disposizione da Regione Lombardia per i nuclei che risiedono in un’abitazione comunale (Sap – Servizi Abitativi Pubblici) e si trovano in una situazione di comprovata difficoltà economica. La Regione, per chi ne ha diritto, versa il contributo di solidarietà direttamente al Comune che lo erogherà sulle partite contabili degli inquilini come rimborso per i servizi dell’anno di riferimento o per l’eventuale debito pregresso dell’affitto.

I requisiti per richiedere il contributo sono: essere inclusi nelle aree della protezione, dell’accesso o della permanenza; avere l’assegnazione di un alloggio Sap da almeno ventiquattro mesi; avere un Isee in corso di validità, inferiore a 9360 euro; avere una soglia patrimoniale corrispondente a quella prevista per l’accesso ai Sap. Per le famiglie che hanno avuto l’assegnazione di un alloggio Sap, in quanto in graduatoria come indigenti, il contributo ha un importo massimo di 1850 euro ed è finalizzato alla copertura del canone di affitto e dei servizi a rimborso per un periodo non superiore ai 36 mesi a decorrere dalla data di stipula del contratto di affitto. Per le famiglie assegnatarie di un alloggio Sap che si trovano in una condizione di comprovata difficoltà economica, il contributo è di un importo massimo di 2700 euro. In questo caso il contributo serve per la copertura delle spese dei servizi comuni a rimborso dell’anno di riferimento 2021 e l’eventuale copertura del debito pregresso.

La domanda è da eseguire online al link https://procedimenti.sestosg.net/  utilizzando lo Spid oppure tessera sanitaria e pin. Alla domanda bisogna allegare una foto o una scansione dell’attestazione Isee in corso di validità nel 2020. Il Municipio, dopo le verifiche sui requisiti, stilerà una graduatoria che sarà affissa nell‘atrio dell’Agenzia per la Casa in via Benedetto Croce 28  a Sesto e sarà pubblicata sul sito del Comune.

Elisa Mariam Rady

Elisa Mariam Rady

Mi chiamo Elisa Mariam Rady e sono una studentessa di 23 anni, attualmente iscritta al primo anno di magistrale in giornalismo presso l'Università di Parma. Sono una ragazza determinata, umile e volenterosa, mi nutro di curiosità ed entusiasmo. Sogno una carriera da giornalista e scrittrice.

Articolo precedente

Un altro albero abbattuto. Questa volta tocca al cedro di via Diaz

Articolo successivo

Villa Ghirlanda, l’antico tetto sarà restaurato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Cliccando su “Accetto” acconsenti all’uso dei cookie.