19 Agosto 2022

Il giornale di Cinisello Balsamo e Nord Milano

Ripresa post-covid. Aiuti economici a commercianti e inquilini

La ripresa dalla pandemia passa anche attraverso gli aiuti ai commercianti di Cinisello Balsamo e alle famiglie in difficoltà economica alle prese con il pagamento di affitti e canoni. La giunta ha infatti varato una serie di misure a favore delle categoria in ripresa. Si parte dal commercio: 250mila euro per sostenere quello di vicinato e l’avvio di nuove attività.

I fondi sono stati ricavati dall’utilizzo di una parte di quelli derivanti dal Piano di Intervento ex Auchan, destinati alla valorizzazione del commercio locale le attività commerciali di vicinato o artigianali. Potranno ottenere un contributo di massimo 10mila euro, che copre il 50% di spese diverse: spese per la progettazione degli interni, e lavori di ristrutturazione dei locali, l’acquisto di arredi, alle strutture e attrezzature e per acquisto di programmi informatici e tecnologie.

310mila è invece lo stanziamento per sostenere le iniziative finalizzate al mantenimento dell’abitazione, in relazione alle difficoltà economiche conseguenti all’emergenza sanitaria. Un contributo che va da 500 a 1000 euro, al nucleo familiare, che può risiedere in un immobile in affitto (pubblico o privato) o esserne proprietario (prima casa), per sostenere il pagamento dei canoni di locazione o delle utenze. Il bando scade l’8 novembre 2021 e i contributi saranno liquidati dopo aver effettuato i controlli in merito alla veridicità dei requisiti dichiarati e all’integrità dei documenti allegati.

Redazione "La Città"

Articolo precedente

Respinte tutte le proposte dell’opposizione sul verde pubblico

Articolo successivo

Piazza Soncino, irrompe il freddo e sospende parte dei lavori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.