12 Agosto 2022

Il giornale di Cinisello Balsamo e Nord Milano

Roma 02/10/2018 Conferenza stampa Fidal presentazione suono DT Foto Samantha Zucchi/Insidefoto/Fidal

Spighe d’Oro, tra i premiati anche il direttore tecnico dell’atletica a Tokyo

Grande attesa a Cinisello Balsamo per il conferimento delle Spighe D’oro, le massime onorificenze cittadine che quest’anno, nel 49esimo anniversario dell’attribuizione del titolo di Città, saranno consegnate domenica 10 ottoobre al Palazzetto dello Sport Salvador Allende di via XXV Aprile.

La Spiga d’oro, introdotta nel 1987 per celebrare il titolo di “Città” assegnato a Cinisello Balsamo il 17 ottobre del 1972, verrà consegnata quest’anno a Don Alberto Beretta, da oltre vent’anni nella parrocchia di San Pietro Martire, nel quartiere Crocetta, che non ha mai fatto mancare sostegno e vicinanza a tutti i residenti dimostrando anche l’impegno del Centro Caritas parrocchiale e nell’Associazione ANFFAS per le persone con disabilità. Con la sua dedizione ha reso il quartiere più accogliente e inclusivo.

La seconda Spiga dorata andrà a Magdalena Grandi, apprezzata e talentuosa pittrice, che vive e lavora a Cinisello Balsamo, dove ha impreziosito con i propri dipinti alcune Chiese, oltre a operare nel mondo del volontariato con il Gruppo Prevenzione Droga e la pastorale della Famiglia.

Spiga d’oro anche per il Ristorante di alta cucina La Cambusa, della famiglia Disabato, che da 55 anni è a Cinisello Balsamo contribuendo a far conoscere la città in Italia e all’estero. Da piccola pizzeria di quartiere si è trasformata in apprezzato ristorante di pesce frequentato da personaggi del mondo dello sport e dello spettacolo, ma anche scuola di cucina per tanti chef e ristoratori.

Alle tre onorificenze, si aggiunge anche una Speciale Spiga che verrà assegnata al professor Antonio La Torre, direttore Tecnico della Fidal (Federazione ltaliana di Atletica Leggera) e docente di educazione fisica al Liceo Casiraghi dal 1987 al 2001. Ha partecipato alla spedizione olimpica di Tokyo assistendo ai successi degli atleti italiani. Medaglie storiche che coronano anche il suo lavoro alla guida tecnica della Federazione con tutta la squadra. Le medaglie conquistate hanno portato lustro all’Italia intera.

(nella foto Antonio La Torre)

Redazione "La Città"

Articolo precedente

La Giornata Mondiale del Migrante e del Rifugiato Cinisello il 2 Ottobre

Articolo successivo

Sesto, ennesima richiesta di dimissioni per l’assessora Magro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.