2 Dicembre 2022

Il giornale di Cinisello Balsamo e Nord Milano

Museo della Fotografia. Il sindaco rilancia: “Dargli il respiro che merita”

“L’ipotesi su cui si continua a lavorare, con la Triennale e con il presidente Stefano Boeri, è quella di dare alla realtà il respiro che merita”. Così si esprime, da noi interpellato, il sindaco di Cinisello Balsamo sul futuro del Museo di Fotografia Contemporanea di Villa Ghirlanda. Il fatto è che i tavoli di confronto (Museo-Triennale-Ministero) dovrebbe garantire, in un tempo non illimitato, degli sviluppi che fino a questo momento paiono relegati nell’ambito delle buone intenzioni.

Intenzioni ribadite da, Giacomo Ghilardi, nel sottolineare che “…la collaborazione non è mai venuta meno e abbiamo garantito, oltre al sostegno economico, anche una partecipazione attiva e una condivisione delle attività organizzative del Museo”. “L’interlocuzione con il Ministro dei Beni Culturali, Dario Franceshini, sta continuando – aggiunge Ghilardi – per verificare la fattibilità economica e tecnica del progetto di valorizzazione a livello nazionale che dia ulteriore prestigio al Museo e offra il giusto riconoscimento”.

Alla luce di quanto affermato l’auspicio di tutti è che il Museo resti nella nostra città e continui, ampliandola, la propria attività culturale e divulgativa.

Ivano Bison

Articolo precedente

Urbanistica e PGT, la giunta non convince. “Nessuna idea sul futuro della città”

Articolo successivo

Nuove polemiche su piazza Soncino, “Cinisello va al contrario”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.