30 Novembre 2022

Il giornale di Cinisello Balsamo e Nord Milano

Scompare un sindaco storico di Cinisello. Addio a Enea Cerquetti

E’ morto Enea Cerquetti. Era nato a Milano nel 1938. Dal 1970 al 1979 fu sindaco di Cinisello Balsamo. Un periodo durante il quale fece emergere la città per ricchezza di servizi e per importanza culturale e politica. Eletto alla Camera dei Deputati, si dimise da sindaco per occupare importante incarichi nelle commissioni parlamentari, dove svolse un proficuo lavoro nel campo della sicurezza e delle questioni militari. Dal 1990 al 1994 è diventato sindaco di Cusano Milanino.

Enea Cequetti ha rappretato una figura di primo piano nella storia del PCI cinisellese, mostrandosi fermo amministratore in un difficile periodo storico. In quella fase di governo della città, specialmente se paragonati a quelli di oggi, non c’erano notabili ma uomini di partito disinteressati e austeri. Alla sua famiglia va il nostro saluto e un fraterno abbraccio.
Gli sia lieve la terra.

(nella foto Enea Cerquetti a destra in compagnia di Paolo Grassi)

Ivano Bison

Articolo precedente

Gianfranca Duca lascia il consiglio. Cinisello B. Civica la ringrazia: “Impegno assoluto”

Articolo successivo

Filo diretto con la polizia locale. Il comune invita a segnalare la presenza di “nomadi”

Un commento

  • Invio le più sentite condoglianze alla famiglia ed a tutti coloro che hanno conosciuto ed apprezzato Enea Cerquetti nella sua veste umana e politica, come Sindaco, Deputato e come persona colta ed impegnata. Non sempre ho condiviso le sue scelte talvolta eterodosse, talvolta solitarie, ma sempre ho rispettato la persona e la storia dell’uomo che ha lasciato traccia importante e positiva nella vicenda amministrativa in tutto il Nord Milano, a Cinisello Balsamo in primis sua patria ed a Cusano Milanino, che lo adottò come sindaco per un mandato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.