28 Settembre 2021

Il giornale di Cinisello Balsamo e Nord Milano

La Bicocca lascia Villa Forno. “Danno incalcolabile per Cinisello”

Il caso dell’abbandono dell’Università Bicocca di Villa Forno dopo 12 anni accende le polemiche politiche nella ripresa post agostana. E’ il PD ha lanciare le accuse alla giunta di centrodestra di Cinisello Balsamo per questa “notizia-bomba”, passata in sordina durante l’estate e non comunicata (è l’accusa dei dem) dai canali istituzionali del comune.

Secondo il PD negli utlimi tre anni la giunta Ghilardi non ha mai interloquito seriamente con la Bicocca e avrebbe lasciato che l’università perdesse interesse per la sede cinisellese, lasicandola del tutto. Dal canto suo la giunta aveva lanciato una manifestazione di interesse per la gestione di Villa Forno.

“Peccato che questa manifestazione d’interesse – denuncia il Partito Democratico in una nota – a gennaio 2020, fosse stata lanciata senza neanche incontrare l’Università e prevedendo un affitto base di 336mila euro, difficilmente sostenibile alle attuali condizioni di mercato. Alla fine avevano partecipato solo due soggetti e, nonostante le dichiarazioni dell’assessore stesso, che si era impegnato ad emanare un successivo bando, nulla è successo nei due anni successivi”.

“Il fallimento della Giunta Ghilardi è completo e investe più fronti. Da un punto di vista patrimoniale, ricordiamo le accuse dell’assessore Zonca che aveva lamentato il fatto che Bicocca non pagava alcun affitto….ora non solo il Comune continuerà a non percepire affitti ma dovrà pure attrezzarsi per sostenere i costi di gestione ordinaria e di apertura della Villa e del suo parco”, attacca il capogruppo del PD Andrea Catania.

“Ma anche rispetto all’attrattività della nostra città – continua Catania – il danno è incalcolabile, visto che la presenza dell’Università era richiamata dalla stessa Agenda Strategica di Assolombarda per il Nord Milano come valore aggiunto”.

Redazione

Redazione "La Città"

Articolo precedente

Torna al lavoro il personale scolastico. Cinisello si augura un anno in presenza

Articolo successivo

Barriere architettoniche, in comune un gruppo di lavoro per eliminarle

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Cliccando su “Accetto” acconsenti all’uso dei cookie.