28 Settembre 2021

Il giornale di Cinisello Balsamo e Nord Milano

Il M5S attacca la giunta: “L’amministrazione mette il cappello sulle idee altrui”

Il M5S di Sesto San Giovanni dichiara che l’amministrazione leghista sestese si sia, ancora una volta, appropriata di idee altrui facendole passare per proprie. Questa volta la pietra dello scandolo è il progetto Forestami, a cui di recente anche il Comune di Sesto ha deciso di aderire.

Il partito sostiene di aver depositato una mozione, il 26/11/2020 per impegnare il Sindaco e la Giunta comunale ad aderire al progetto Forestami, che si propone di sviluppare il verde urbano e periurbano nelle sue varie sfaccettature (forestazione, costituzione di tetti verdi, etc.) attingendo ai 30 Milioni di Euro messi a disposizione dal Governo Conte-2 con il decreto legge 111 del 14/10/2019 e che ad oggi tale mozione giace ancora in qualche cassetto. “Non discussa, come altre più vecchie (ce n’è una presentata 480 giorni fa, e il nostro regolamento afferma che dovrebbero essere inserite all’ordine del giorno del Consiglio entro 15 giorni dalla presentazione!)”, scrive il M5S.

E continua: “Nonostante l’apparente inerzia dell’amministrazione comunale, abbiamo appreso che la Giunta avrebbe approvato in data 27/07/2021 il protocollo d’intesa per aderire al progetto Forestami. Ovviamente, dopo questo gesto il Comune ha immediatamente pubblicato un comunicato, per informare la cittadinanza di questa bellissima iniziativa. Come per la questione dei fondi nazionali per abbattere la TARI, insomma, alla fine il Comune ci ha dato ascolto. In definitiva, quindi, è sempre più chiaro che l’inerzia di questa amministrazione sia solo apparente e sia uno strumento per appropriarsi delle buone idee dell’opposizione senza darci alcun merito, e per godere di un consenso che spesso è frutto del lavoro degli altri”.

Elisa Mariam Rady

Elisa Mariam Rady

Mi chiamo Elisa Mariam Rady e sono una studentessa di 23 anni, attualmente iscritta al primo anno di magistrale in giornalismo presso l'Università di Parma. Sono una ragazza determinata, umile e volenterosa, mi nutro di curiosità ed entusiasmo. Sogno una carriera da giornalista e scrittrice.

Articolo precedente

Il covid esiste, ora il vaccino è soluzione. La testimonianza di un malato cronico

Articolo successivo

Strisce pedonali scomparse. Per il PD è urgente rifarle ma la giunta rimanda

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Cliccando su “Accetto” acconsenti all’uso dei cookie.