28 Settembre 2021

Il giornale di Cinisello Balsamo e Nord Milano

La giunta annuncia il restyling dell’illuminazione pubblica. Coi fondi del governo

Dare nuova luce a Cinisello Balsamo. E’ l’obiettivo della giunta di centrodestra che ha annunciato un piano di potenziamento e rinnovo dell’illuminazione pubblica cittadina per renderla più efficiente e sicura. Nel 2021 si stma una spesa di 340mila euro grazie a fondi ministeriali. Nell’ultimo triennio per l’illuminazione sono stati stanziati 230mila euro.

Di questi giorni è la sostituzione dei corpi illuminanti delle piazzette Brunelleschi e Campo dei Fiori. Un intervento svolto a seguito di tante segnalazioni e numerosi sopralluoghi. Ma l’intervento più consistente riguarderà il nuovo iter progettuale messo a punto per garantire l’adeguamento normativo di tutti gli impianti, il raggiungimento dell’efficienza energetica e un risparmio in termini economici.

La giunta ha deciso di dare il via ad un nuovo appalto, ricorrendo da subito alla piattaforma Consip (la Stazione appaltante della pubblica amministrazione), in sostituzione della soluzione del Project financing, che secondo l’ammnistrazione risulta essere superato, eccessivamente oneroso sia dal punto di vista dei costi dell’energia sia per quanto riguarda la gestione.

Come molti altri progetti, anche quello dell’ammodernamento dell’illuminazione è stato progettato nel 2018 dalla giunta precedente di centrosinistra, che aveva predisposto il Project financing, per la quale secondo l’attuale giunta, a seguito di intervenute modifiche normative, si è imposto il rinvio dell’indizione e la necessità di procedere alla revisione e all’adeguamento degli atti di gara.

“Non possiamo non tener conto di tutti i fattori che nel frattempo sono mutati, ci troviamo di fronte a un intervento che richiede un nuovo approccio dal punto di vista gestionale e a obiettivi importanti che intendiamo raggiungere. L’ingresso in Consip, oltre a rappresentare la soluzione più economica, permette notevoli vantaggi: oltre a garantire un forte risparmio energetico, offrirà una migliore illuminazione alla città, aumentando la percezione di sicurezza, il tutto con l’impiego di moderne tecnologie” hanno spiegato il sindaco Giacomo Ghilardi e il vicesindaco con delega all’Ambiente e Energia Giuseppe Berlino.

Redazione

Redazione "La Città"

Articolo precedente

G8 di Genova, vent’anni dopo. Anche Cinisello partecipò col suo comitato

Articolo successivo

Raccolta di firme nel centro storico di Cormano. “Rispettare la ZTL”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Cliccando su “Accetto” acconsenti all’uso dei cookie.