28 Settembre 2021

Il giornale di Cinisello Balsamo e Nord Milano

Il sì condizionato di Ghilardi al green pass: “Solo per grandi eventi”

Cerca la mediazione Giacomo Ghilardi tra chi vede il green pass vaccinale come fumo negli occhi (molti suoi compagni partito nella Lega) e chi invece lo considera un’opportunità per vivere in sicurezza. Secondo il sindaco di Cinisello Balsamo la carta verde “deve essere uno strumento per grandi eventi, grandi assembramenti di persone, ma non per andare al ristorante o per vivere una quotidianità che ha bisogno, oggi, di essere aiutata, non penalizzata di nuovo”.

Il sindaco parla di immunità di gregge ormai raggiunta in Lombardia e invita gli ultrasessantenni non ancora vaccinati a mettersi in sicurezza. Poi fornisce nuovi dati su Cinisello. Il dato è migliorato e siamo al 71,40% di vaccinati con la prima dose (circa 46mila) e quasi 30mila anche con la seconda dose. Segno di una sensibilità in aumento”.

Redazione

Redazione "La Città"

Articolo precedente

3 milioni di nuovi alberi entro il 2030 nel milanese. Anche a Cinisello

Articolo successivo

Green Pass, al sindaco risponde Catania: “Smetta di prendere ordini da Salvini”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Cliccando su “Accetto” acconsenti all’uso dei cookie.