12 Agosto 2022

Il giornale di Cinisello Balsamo e Nord Milano

Sopraelevata alla Crocetta, polemiche per i ritardi nei lavori. “Sindaco sbadato”

E’ stato un post su Facebook del sindaco Giacomo Ghilardi a sollevare la polemica. Il primo cittadino ha pubblicato le foto aeree della sopraelevata sulla A4 nel quartiere Crocetta, in cui i lavori non sono ancora terminati. Ed è proprio su questo punto che si è alzata la voce dell’opposizione in consiglio comunale.

“Nell’ultimo incontro con Società Autostrade (che sta realizzando l’opera ndr) abbiamo definito i dettagli della piazza sopraelevata nel quartiere Crocetta e delle relative opere (collegamento ciclabile, parco giochi con skate park, arredo urbano) inserendo su nostra richiesta l’impianto di video sorveglianza e abbiamo chiesto di intensificare la presenza di pubblica illuminazione. Un’opera sostenuta economicamente da società Autostrade, con un valore aggiunto in tema di sostenibilità e sicurezza”, scrive Ghilardi.

A stetto giro è però arrivata la risposta del PD. “Nonostante il Sindaco si dimentichi sempre di specificarlo, i progetti per la copertura del tratto di A4 e la piazzetta sopraelevata nel quartiere Crocetta sono stati fortemente voluti e approvati dalle precedenti amministrazione del centrosinistra”.

“L’unica grande novità introdotta da questa amministrazione è l’incredibile ritardo nei lavori delle opere. Già partiti nel 2018, i cantieri hanno subito forti rallentamenti anche prima della pandemia perché la Giunta non è stata in grado di sollecitare Autostrade. Alla sbadataggine del sindaco siamo abituati, ai ritardi di questa amministrazione pure, continua a mancare una visione chiara per Cinisello Balsamo e nel frattempo l’amministrazione naviga a vista. Ma cosa accadrà dopo che avranno esaurito tutti i nostri progetti?”

Redazione "La Città"

Articolo precedente

Lady Soccer, al via la squadra delle under 13. Domani allenamento in “Agricola”

Articolo successivo

Pastic free, “la giunta dimentica gli impegni presi due anni fa”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.