19 Agosto 2022

Il giornale di Cinisello Balsamo e Nord Milano

Bagarre in consiglio: litagano Lega-Fratelli d’Italia, traballa Rocchi

Continua a navigare in un mare difficile la maggioranza di centrodestra che sostiene il sindaco Angelo Rocchi di Cologno Monzese. Nell’ultimo consiglio comunale le divisioni interne sono emerse platealmente in occasione della discussione sulla Tari. All’inizio della seduta erano molti i consiglieri di maggioranza a non essere presenti tanto da dover sospendere il consiglio per mancanza del numero legale.

La presidente del consiglio, Ginafranca Tesauro di Fratelli d’Italia , ha atteso più di un’ora la ricomposizione del numero legale, mentre da regolamento la sospensione non avrebbe dovuto durate più di 15 minuti. Le opposizioni di centrosinistra hanno reagito duramente ma a far discutere è la rottura tra Lega e Fratelli D’Italia.

I consiglieri Leonardo Pellegrino e Salvatore Giuliano, del partito della Meloni, hanno tardato il loro ingresso in aula per poi giustificarlo con un lieve malore del consigliere Giuliano. Una versione che non ha convinto il leghista Federico Cirillo che ha parlato espressamente di presa in giro ed ha chiesto al sindaco un chiarimento politico. Rocchi, dal canto suo, ha tagliato corto chiedendo a tutti di evitare le polemiche e di andare spediti nella votazione delle delibere e delle mozioni.

Nel frattempo le opposizioni hanno lasciato l’aula ma la presidente ha chiesto di votare tutte le mozioni comprese quelle delle opposizioni. Il leghista Cirillo, insieme a due esponenti delle ciciche di maggioranza, Francesco Esposito e Matteo Mazzamuto quel punto hanno abbandonato l’aula in dissenso rispetto alla maggioranza.

Redazione "La Città"

Articolo precedente

Scarseggiano i medici di base. Raccolta firme a Cusano Milanino

Articolo successivo

“Agosto in città”, ecco gli eventi per chi resta a Cinisello

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.