2 Dicembre 2022

Il giornale di Cinisello Balsamo e Nord Milano

Domenica sera il sit-in davanti al Pertini. Associazioni in piazza contro l’omofobia

L’associazione GayMin Out ha indetto per domenica alle 20.30 un sit-in davanti al centro culturale Il Pertini di Cinisello Balsamo, dopo l’aggressione omofoba avvenuta al parco di Villa Ghirlanda ai danni di una ragazza. Lunedì scorso la giovane era stata malmenata da alcuni coetanei perché indossava un cappellino con la scritta Lgbt.

“Abbiamo appreso con sdegno e preoccupazione che anche qui, a casa nostra, in quel Nord Milano che credevamo essere avanguardia sociale e civile, tutte e tutti noi, lesbiche, gay, bisessuali, transessuali, intersessuali e queer, dobbiamo temere di cadere vittime di ignoranza, violenza e pregiudizio”, scrive l’associazione GayMiN Out – LGBT Nord Milano in una nota.

“Per tale ragione, come principale realtà territoriale di riferimento, abbiamo deciso di organizzare un SIT-IN nel cuore politico e culturale della nostra città, lo spazio antistante al Pertini (adiacente al comune di Cinisello Balsamo). Ogni giorno aderiscono sempre più realtà territoriali e regionali. Ringraziamo tutt* per il supporto e invitiamo tutti a partecipare! Siamo vicini alla ragazza e alla sua famiglia”.

La sit-in hanno già aderito numerose tra associazioni e partiti della città.

Redazione "La Città"

Articolo precedente

Aggressione omofoba, polemiche dopo le “parole di circostanza” della giunta

Articolo successivo

In molti al sit-in contro l’omofobia. La Cinisello dei diritti si fa sentire

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.