7 Dicembre 2022

Il giornale di Cinisello Balsamo e Nord Milano

Ritardi nell’appalto, l’erba alta fa arrabbiare anche Fratelli d’Italia

Polemiche sulla manutenzione del verde a Cusano Milanino. Molte le lamentele da parte dei residenti per i ritardi nel taglio dell’erba in diverse zone della “città giardino”. A quanto pare a causare i disagi ci sarebbe il mancato rinnovo del bando per la manutenzione. E’ quanto sostiene il Partito Democratico che accusa: “L’amministrazione non si è ricordata che il bando fosse scaduto un anno fa e che era stato prorogato, come permette la legge, di un altro anno al Giugno 2021”.

“La giunta Lesma – continua la nota – non ha predisposto in tempo il bando per un nuovo incarico nel primo semestre del 2020 e se ne è pure scordata nei 12 mesi successivi! Oggi si è quindi trovata costretta ad affidare l’incarico “straordinario” all’ultimo istante ad una azienda che non fa utilizzare ai propri incaricati i dispositivi di protezione (come da foto allegate). Fino ad ora la “normale amministrazione” si è sorretta sui bandi della precedente Giunta e sembra proprio non si riesca a proseguire diversamente”.

Ma le critiche sulla gestione del verde arrivano anche da destra. Il consigliere Nino Reitano, di Fratelli d’Italia, va all’attacco con un video dove fa notare come l’erba tagliata e non raccolta sia molto pericolosa per i cani e in un secondo post si lamenta: “Siamo in Via Carlo Sormani 18 dove siamo dovuti tornare per dimostrare che l’erba è più alta delle macchine e delle persone a prescindere da qualsiasi prospettiva. E nonostante i nostri post di denuncia nessuno provvede a tagliarla”.

Redazione "La Città"

Articolo precedente

La storia locale raccontata dai cinisellesi. La parola ad Angelo (classe ’47)

Articolo successivo

Polemiche sulla Tari a Cormano. Lo sconto “col trucco” fa discutere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.