Il libri nel Pertini nei negozi: 26 le vetrine che hanno aderito

I libri stanno per arrivare nei negozi di Cinisello Balsamo come promesso dal comune che ha dato il via all’iniziativa Book&TheCity. Sono stati infatti consegnate le prime librerie a colonna che ospiteranno i volumi a 26 commercianti che hanno aderito al progetto. I cinisellesi che entreranno nei negozi potranno così scegliere un libro esposto e portalo a casa. All’interno del libro troveranno un segnalibro con le istruzioni. Una volta a casa, dovranno semplicemente contattare il Pertini e comunicare il titolo del libro e il nome del negozio e godersi la lettura.

“Siamo felici dell’entusiasmo con cui hanno risposto gli esercenti a questa proposta – ha commentato il Vicesindaco con delega al Commercio e attività produttive Giuseppe Berlino – . Ancora una volta i commercianti hanno dimostrato di voler essere presenti sul territorio e di collaborare in modo costruttivo con l’Amministrazione Comunale. Books&TheCity nasce dall’idea di unire due aspetti: l’opportunità per i lettori abituali di usufruire del servizio prestiti e la possibilità a chi entra in negozio, anche solo perché attratto da un titolo interessante, di fare un acquisto diventando magari un nuovo cliente. Cultura e commercio possono essere un’alleanza strategica per centrare due obiettivi come la promozione della cultura e la rivitalizzazione del commercio cittadino”.

Soddisfatta della grande adesione dei commercianti al progetto anche l’assessore alla Cultura Daniela Maggi: “Abbiamo pensato a un modo per promuovere la lettura in modo alternativo e capillare sul territorio e che potesse anche supportare il commercio locale durante questo momento difficile. L’idea è stata quella di portare il Pertini fuori dal proprio perimetro attraverso gli esercizi commerciali e l’idea ha funzionato. Oggi più che mai c’è bisogno di fare rete e uscire dagli schemi convenzionali per promuovere la cultura sul territorio e arrivare a tutte le fasce della popolazione, anche a chi non frequenta abitualmente la biblioteca”.

I negozi aderenti in centro sono: Grunt, La Perla, Red Café, Pan di Viola, Crema e Cioccolato, Bar Milanino, Refan Profumeria, Pirola Arredamenti, Store 1966, Centro Casa, Erymina, Fabbro Vetraio, Le Gabbianelle, Confartigianato; in zona Bellaria: Tendenza by Terry e Abbigliamento di Felicia Nicolò; in zona piazza Costa: Ola Loca Viaggi e autoscuola Clan, in zona Villa Rachele: Xsquì (Cinfabrique); ed infine, a Balsamo hanno aderito osteria Barbagianni, Cofò di Villa Forno, I LAV YOU lavanderia self service, Hamamelis Cinisello – Caf e patronato, T. Assiprogetti, Hamamelis Cinisello – Caf e patronato.

Redazione

Redazione "La Città"

Articolo precedente

Il sindaco boccia la moschea: “Sesto non sarà La Mecca d’Italia”

Articolo successivo

Arriva in comune la Miniguida di Cinisello, firmata dagli alunni della Anna Frank

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Cliccando su “Accetto” acconsenti all’uso dei cookie.